Domenica, 24 settembre 2017 ore 23:15  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

«Dobbiamo andare avanti fino alla fine con il massimo impegno, è un nostro dovere morale oltre che professionale»

Mister Antonio Gatto sottolinea i problemi di formazione, ma in casa Vigor Lamezia c'è poca chiarezza sul futuro 

Dobbiamo-andare-avanti-fino-alla-fine-con-il-massimo-impegno-un-nostro-dovere-morale-oltre-che-professionale
Lunedì 20 Marzo 2017 - 17:30

Dopo la sconfitta maturata in casa dell'Acri ieri nell'ultimo turno di campionato, ed in vista dell'anticipo di sabato al “D'Ippolito” contro la Cittanovese, il tecnico della Vigor Lamezia, Antonio Gatto, tramite l'ufficio stampa reputa «giusto fare chiarezza su alcune aspetti che mi pare stanno sfuggendo ai più, e quindi focalizzare l'attuale situazione mediante un'analisi oggettiva dei fatti di questi ultimi due mesi che riguardano la  gestione tecnica del sottoscritto. Sono tornato alla Vigor Lamezia chiedendo determinati elementi che però, purtroppo, per un motivo o per un altro, non sono arrivati. Avevo chiesto qualche elemento in più anche perché questa squadra, com'è noto anche da quando l'allenatore non era il sottoscritto, ha una rosa numericamente ristretta anche in virtù della fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti. A ciò va aggiunto che ormai da 5 partite consecutive sono mancati 5/6 elementi importanti per infortuni e squalifiche. Mi riferisco ai vari Leta, Russo, Caliò (che da quando sono arrivato non ho mai avuto a disposizione), Guttà, Angelo Ferraro e Bertini. Quindi, oggettivamente, se ad una squadra già con una rosa ristretta vengono a mancare per un periodo non certo breve 5/6 elementi importanti, allora tutto diventa più difficile. E' chiaro che la squadra potrebbe essere anche distratta da altre situazioni, ma questo a noi non deve riguardare. Dobbiamo andare avanti fino alla fine con il massimo impegno e garantisco che così faremo, è un nostro dovere morale oltre che professionale».
Se il Tribunale Federale Nazionale dovrà ancora dare l'ultimo responso in merito a “Dirty Soccer”, per i giocatori in campo questi ultimi turni di campionato dovrebbero servire a mettersi in mostra in vista della prossima stagione (mancando obiettivi da raggiungere da qui al 30 aprile), al di là di quale sarà il destino tecnico e societario della Vigor Lamezia, aspetto su cui fare maggiore chiarezza fin da subito eviterebbe di ripetere gli errori visti nelle ultime 2 stagioni tra serie D ed Eccellenza nella costruzione della squadra.
g.g.




ULTIMISSIME
Incendio magazzino ditta Illumilab
Domenica 24 Settembre 2017