Domenica, 17 dicembre 2017 ore 01:18  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ARTE E CULTURA

Sarà dedicata a Fiorella Folino l'aula di Plastica Ornamentale dell'accademia di belle arti di Catanzaro

La cerimonia ufficiale si terrà mercoledì, alle 11, nell’Aula Magna

Sar-dedicata-a-Fiorella-Folino-l-aula-di-Plastica-Ornamentale-dell-accademia-di-belle-arti-di-Catanzaro
Lunedì 05 Giugno 2017 - 16:37

A 5 anni dalla scomparsa di Fiorella Folino, l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro dedica l’aula di Plastica Ornamentale alla memoria della giovane artista lametina.
La cerimonia ufficiale si terrà mercoledì, alle 11, nell’Aula Magna dell’istituzione catanzarese alla presenza del presidente Rocco Guglielmo, del direttore Anna Russo, del corpo docenti e degli allievi.
Fiorella, brillante allieva dell’Accademia catanzarese, venne prematuramente a mancare all’indomani della vittoria (nella sezione Decorazione) del PNdA (Premio Nazionale delle Arti), edizione 2012, la prestigiosa rassegna indetta dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca), riservata agli studenti più meritevoli delle istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica di tutta Italia. A circa due mesi dal prestigioso riconoscimento, assegnatole da un’autorevole giuria presieduta dal noto artista Ugo Nespolo, avrebbe dovuto ritirare il premio, a Torino, dalle mani del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ma al rientro da una vacanza a Venezia, a soli 24 anni, la giovane artista venne stroncata da un aneurisma.
L’opera della Folino, vincitrice del concorso, fa oggi parte della collezione del patrimonio del MIUR e fa bella mostra di sé negli ambienti del ministero di viale Trastevere, a Roma.
Nell’annunciare l’iniziativa, Anna Russo, Direttore dell’Accademia di Catanzaro, ha affermato: «Con questo omaggio, semplice ma molto sentito, concordato con il professore Giuseppe Spatola, docente del corso di Plastica Ornamentale, vogliamo celebrare la memoria di Fiorella, un’allieva talentuosa, rimasta nel cuore di tutti, che con il suo lavoro ha dato grandi soddisfazioni alla nostra istituzione e al territorio».




ULTIMISSIME