Martedi, 22 agosto 2017 ore 07:31  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ARTE E CULTURA

Partono oggi i 3 giorni de La Giornata Mondiale del Rifugiato

Tra Lamezia Terme, Cortale, Miglierina e Falerna

Partono-oggi-i-3-giorni-de-La-Giornata-Mondiale-del-Rifugiato
Lunedì 19 Giugno 2017 - 9:0

Partono oggi 3 giorni per conoscersi, per scoprire culture, storie, volti e racconti tra Lamezia Terme, Cortale, Miglierina e Falerna per “La Giornata Mondiale del Rifugiato”, un appuntamento istituito oltre 15 anni fa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e celebrato, ovunque nel mondo, il 20 giugno dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).
La ricorrenza annuale, costituisce un momento simbolico significativo che ha come obiettivo generale la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul dramma vissuto da milioni di persone, costrette quotidianamente a lasciare il loro paese di origine a causa di violenze e persecuzioni.
La tre giorni della manifestazioni, organizzata dagli enti gestori dei vari progetti SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) attivati nei comuni del lametino, sarà ricca di appuntamenti, eventi ed iniziative sociali, culturali, di confronto. L’inaugurazione è prevista oggi alle 19, in Piazzetta San Domenico a Lamezia Terme, con il “Villaggio delle Culture”, nel quale saranno protagonisti stand e gazebo, giochi, cibi, canti e tradizioni culturali differenti, rappresentativi della Costa d’Avorio, Gambia, Nigeria, Siria e Somalia. La serata si concluderà con la proiezione di un docufilm  risultato del progetto territoriale “Migramondo” e con il concerto dei Kidida, gruppo etno folk calabrese.
Domani l’appuntamento è previsto in contemporanea nei comuni di Cortale, Falerna e Miglierina con feste, giochi, tradizioni, laboratori di cucina e laboratori artigianali, momenti sportivi e riflessioni sociali e politiche.
Mercoledì, presso il Teatro Grandinetti, alle 22:30, con la collaborazione di Trame festival e Teatro delle Albe di Ravenna andrà in scena “Il signor di Pourceaugnac”, ispirato a  Moliere. Lo spettacolo è realizzato dalla Compagnia Teatrale Capusutta con l'Associazione La Strada, la comunità di accoglienza per i minori migranti Luna Rossa e la compagnia Punta Corsara.




ULTIMISSIME