Venerdi, 28 luglio 2017 ore 18:42  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Non iscritta in Eccellenza, la Vigor Lamezia dovrà cercare una nuova veste ancora più in basso

Una nuova società non avrebbe onori ma neanche oneri 

Non-iscritta-in-Eccellenza-la-Vigor-Lamezia-dovr-cercare-una-nuova-veste-ancora-pi-in-basso
Giovedì 13 Luglio 2017 - 20:27

Di GIANLUCA GAMBARDELLA
Non avendo trovato una transazione tra società in carica e possibile soluzione alternativa, alle 19 nessuna domanda di iscrizione in Eccellenza è arrivata da parte della Vigor Lamezia, che così non si troverà ai nastri di partenza del massimo campionato dilettantistico calabrese.
Al di là dell'aspetto economico (i debiti da onorare, tra quelli già riconosciuti e dilazionati ed eventuali nuovi, ed i crediti da riscuotere), una prima “fumata nera” in tal senso era già arrivata quando entro il termine del 16 giugno non si erano registrati né cambi nell'organigramma né nella forma societaria biancoverde: la forma “srl” obbligatoria in Lega Pro è rimasta anche, con tutti i vincoli a corollario, anche nel mondo dilettantistico.
Comprensibile l'aumento della delusione nella tifoseria da parte del fronte contestatorio alla società, che avrebbe voluto l'uscita di scena anche dell'azionista di maggioranza, Claudio Arpaia, al cui posto però nessuno ha dimostrato la capacità economica ed interesse per portare concretamente avanti il club di via Marconi (con trattative, vere o virtuali, che alla fine non hanno comportato nessun passo in avanti): dietro la società in uscita, quindi, il nulla.
Una soluzione alternativa sarebbe così ripartire da zero con una nuova società che non avrebbe più nulla a che farà con quella precedente (l'esempio più eclatante son i dissidenti del Mancheter United, che in Inghilterra hanno fondato Fc United of Manchester, o in ambito calabrese la Brutium Cosenza “rinforzata” dai supporters dei lupi del Cosenza non convinti dalla gestione Guarascio), ma con tutto un percorso in salita: escluse le iscrizioni in Eccellenza e Promozione (oggi scaduti i termini, così come il 16 giugno lo erano quelli per eventuali cambi e scambi di titoli con altre società esistenti nel lametino), si dovrà cercare un posto disponibile eventualmente dalla Prima Categoria in giù: per la Prima Categoria il termine per l'iscrizione sarà il 20 luglio (ed un'iscrizione da 3.400 euro), per la seconda il 4 settembre, per la terza il 13 settembre (le ultime due con iscrizione gratuita).
Altro aspetto, che interessa anche il resto della Lamezia sportiva, riguarda il “D'Ippolito”: se a fine mese scadrà la gestione della Vigor Lamezia, nel nuovo bando l'eventuale nuova realtà non potrà partecipare con i medesimi requisiti. Se prima quindi il pericolo logistico sembrava quello dei lavori del rifacimento in sintetico (ora slittati al 2018), in questo caso gli scenari son ben diversi.




ULTIMISSIME