Martedi, 21 novembre 2017 ore 23:54  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SANITA' E SALUTE

Livio Perticone nuovo primario del reparto lametino di Ortopedia e Traumatologia

Arriva dall'Asp di Crotone, nei prossimi giorni la firma del contratto

Livio-Perticone-nuovo-primario-del-reparto-lametino-di-Ortopedia-e-Traumatologia
Venerdì 01 Settembre 2017 - 14:31

Il Direttore Generale dell'Asp di Catanzaro, Giuseppe Perri, ha ricevuto l’elenco degli idonei che hanno partecipato al concorso pubblico per la copertura del posto di Direttore dell’Unità operativa complessa di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme.
L’elenco degli idonei, da cui il direttore generale potrà attingere per la nomina del primario, è composto da 5 nominativi: al primo posto si è collocato Livio Perticone, medico di 46 anni che arriva dall'Asp di Crotone, a seguire nell’ordine di graduatoria, ci sono Ettore Piero Valente, Bruno Iannò, Antonio Irillo e Alfonso Ussia.
Il dottore Perticone ha ottenuto il punteggio più elevato, al termine di una selezione, a cui hanno partecipato in tutto 10 candidati. Secondo il criterio adottato finora dal direttore generale Giuseppe Perri relativamente ai precedenti concorsi, e cioè di rispettare la graduatoria della commissione tecnica, sarà il dottore Perticome ad assumere il nuovo incarico, dopo aver firmato il contratto, che avverrà nei prossimi giorni.
«Il nuovo primario – ha dichiarato il dg Perri – garantirà all’Unità Operativa di Ortopedia la prosecuzione di quella tradizione di eccellenza che ha contraddistinto il reparto dell'ospedale lametino. La nomina del nuovo direttore contribuirà ad arricchire di un nuovo e importante tassello l'opera di riorganizzazione dell'ospedale cittadino, che abbiamo avviato con la nomina dei direttori di diverse unità operative. Solo lavorando bene e soprattutto in squadra si potranno garantire servizi adeguati e di qualità alla popolazione, che attende risposte dal servizio sanitario».  




ULTIMISSIME