Giovedi, 19 ottobre 2017 ore 14:56  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Sarà ufficialmente aperta da domani aperta l’isola ecologica sita in contrada Rotoli

Ogni cittadino potrà dunque, da domani, usufruire del neo centro di raccolta dei rifiuti.

Sar-ufficialmente-aperta-da-domani-aperta-lisola-ecologica-sita-in-contrada-Rotoli
Domenica 17 Settembre 2017 - 19:35

Sarà ufficialmente aperta da domani aperta l’isola ecologica sita in contrada Rotoli gestita dalla Lamezia Multiservizi, ma senza una cerimonia ufficiale che sarà successiva, come dovrebbero essere anche gli interventi previsti per adeguamento alle normative ed ampliamento nel piano triennale delle opere pubbliche (nel 2017 iscritti 175.000 euro da fondi Por).
Ogni cittadino potrà dunque, da domani, usufruire del neo centro di raccolta dei rifiuti.
Arrivando l'apertura dopo 5 mesi da quanto previsto, il costo dovrebbe essere quindi minore, dovendo ora investire sull'aspetto culturale ed informativo (il 26 maggio 2016 erano stati impegnati 4.709,20 euro in favore della Dbm International Srl per la realizzazione di  un pannello riportante le tipologie di rifiuti, gli orari e le modalità di deposito, 32 targhe con indicazione tipologia di rifiuto, 200 manifesti pubblicitari e 15.000 pieghevoli informativi formato A4 a 3 ante), visto che parte della cittadinanza si è dimostrata fino ad oggi restia a portare i rifiuti ingombranti in via della Vittoria (attuale sede e centro raccolta della Multiserizi, il cui servizio di ritiro a domicilio risulta poco efficiente secondo l'utenza), zona più centrale rispetto a quella individuata attualmente più prossima però allo svincolo autostradale e davanti all'oggi inutillizzato mercato florovivaistico ed ortofrutticolo.
Il Comune di Lamezia Terme corrisponderà alla Lamezia Multiservizi SpA, per la gestione del centro di raccolta comunale per la raccolta differenziata dei rifiuti e per altri servizi in convenzione, l’importo come determinato nel Piano Economico di Gestione relativo al servizio di Igiene Urbana e raccolta differenziata da presentare ed approvare da parte del Comune annualmente (il piano dei costi allegato alla convenzione riporta 203.134,79 euro annui e 16.927,90 mensili).
Da tali somme potranno essere decurtate per penalità:

  • mancato rispetto delle frequenze di svolgimento di un servizio (per giorno di ritardo: 500 euro);
  • mancata esibizione del tesserino identificativo dell'operatore e di tutti i dispositivi di cui all'art. 12 co.4 e co.6 (100 euro);
  • mancata effettuazione di un servizio di informazione e formazione concordato con il Comune (per iniziativa: 2.000);
  • ritardo o mancata consegna di materiale informativo all’utenza (per utenza: 5)
  • mancato posizionamento di avviso / adesivo di “rifiuto non conforme”, mancata o incompleta comunicazione al Comune di posizionamento dello stesso (per punto di esposizione rifiuti: 30);
  • mancata o irregolare pesatura dei mezzi o dei contenitori presso il Centro di raccolta (per singolo trasporto effettuato: 300);
  • mancata fornitura, sostituzione, manutenzione o vuotatura dei contenitori di competenza della Lamezia Multiservizi presso il Centro (per giorno di ritardo e per contenitore: 200);
  • mancata apertura del Centro alle utenze (per ora di servizio non effettuata: 150);
  • mancata pulizia del Centro di raccolta (per inadempimento: 100);
  • mancata stipula delle polizze per RC verso terzi e inquinamento negli importi deternminati con atto dirigenziale;
  • inosservanza alle disposizioni del Regolamento diverse da quelle di cui ai precedenti punti (150).

Alla Multiservizi spetteranno le spese ordinarie di manutenzione e gestione dell'impianto (comprese le attività previste dalla normativa di tracciabilità dei rifiuti, anche in collaborazione con le ditte incaricate del trasporto degli abiti e dei RAEE), mentre i contenitori per i RAEE verranno forniti dal CdC RAEE con cui la Lamezia Multiservizi stipulerà apposita convenzione con delega del Comune a riscuotere i premi, mentre i contenitori per gli indumenti usati saranno forniti dalla ditta che svolge tale servizio (fino allo scorso anno la cooperativa Ciarapani).
In servizio nel centro di raccolta ci saranno 16 cassoni grandi, 8 piccoli, 10 contenitori di pile e farmaci, 10 altri contenitori, 5 attrezzi per pulizia e taglio dell'erba, 1 trituratore, 1 porter, 1 caricatore di rifiuti.
Tra i rifiuti ammessi, che potranno essere conferiti solo da parte delle utenze domestische iscritte a ruolo Tari nel Comune di Lamezia Terme (le non domestiche potranno conferire solo rifiuti urbani o assimilabili agli urbani), ci saranno:

  • imballaggi in carta/cartone, plastica, legno, metallo, materiali misti, vetro, tessili;
  • rifiuti di carta e cartone, vetro, frazione organica umida;
  • abiti e prodotti tessili;
  • tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio;
  • rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
  • oli e grassi commestibili;
  • vernici, inchiostri, adesivi e resine;
  • detergenti di diverso tipo;
  • farmaci;
  • rifiuti legnosi, plastici, metallici;
  • sfalci e potature;
  • ingombranti;
  • cartucce toner esaurite;
  • oli minerali esausti (CER);
  • componenti rimossi da apparecchiature fuori uso;
  • pneumatici fuori uso (solo se conferiti da utenze domestiche);
  • filtri olio;
  • gas in contenitori a pressione limitatamente ad estintori ed aerosol ad uso domestico;
  • miscugli o scorie di cemento, mattoni, mattonelle, ceramiche, rifiuti misti dell'attività di costruzione e demolizione (solo da piccoli interventi di rimozione eseguiti direttamente dal conduttore della civile abitazione);
  • batterie ed accumulatori;
  • rifiuti provenienti dalla pulizia dei camini (solo se provenienti da utenze domestiche);
  • terre e roccia;
  • altri rifiuti non biodegradabili.

Il centro, che resterà chiuso ogni lunedì per consentire gli eventuali conferimenti delle diverse frazioni agli impianti, sarà aperto:

  • dal 1 maggio al 31 ottobre dalle 13 alle 18 da martedì a venerdì, dalle 7 alle 18 del sabato e dalle 8 alle 13 di domenica;
  • dal 1 novembre al 30 aprile dalle 12 alle 17 da martedì a venerdì e dalle 7 alle 18 del sabato e dalle 8 alle 13 di domenica.

Gi.Ga.




ULTIMISSIME