Lunedi, 18 dicembre 2017 ore 09:43  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

La scuola calcio 'Benny Mangiapane' diventa 'Calabria soccer school'

Continuerà ad essere portata avanti dall’attuale dirigenza nella persona di Alessandro Vinci, in qualità di Presidente, Francesco Fruci, Vicepresidente, e dallo staff tecnico già in essere.

La-scuola-calcio-Benny-Mangiapane-diventa-Calabria-soccer-school
Mercoledì 20 Settembre 2017 - 15:52

La Scuola Calcio “Benny Mangiapane” Lamezia comunica il cambio di denominazione della stessa ASD che da questa stagione si chiamerà "Calabria soccer school".
Tutto ciò è dato dal fatto che la scuola calcio, nata inizialmente con l’idea di svolgere la propria attività nel distretto lametino, da questa stagione sportiva ha voluto intraprendere un lavoro più ampio che va oltre i confini della città della piana. A questo c’è da aggiungere che l’ideatore e co-fondatore della scuola calcio, ossia lo stesso Benny Mangiapane, per motivi lavorativo-professionali rimarrà fuori regione per tutto l’anno (giocherà nell’Eccellenza laziale con il Team Nuova Florida) e dunque ha preferito fare un passo indietro poiché sarà impossibilitato a seguire i giovani atleti con anima e corpo come ha sempre fatto.

La scuola calcio, dunque, continuerà ad essere portata avanti dall’attuale dirigenza nella persona di Alessandro Vinci, in qualità di Presidente, Francesco Fruci, Vicepresidente, e dallo staff tecnico già in essere.
«Ci teniamo a ringraziare Benny per aver contribuito a creare questa bella realtà. – afferma Alessandro Vinci – purtroppo per impegni lavorativi, essendo ancora impegnato attivamente nei campi da gioco, fuori regione, non potrà dedicarsi appieno come era nei suoi intenti e dunque abbiamo optato insieme per questo cambio di denominazione. Gli auguriamo ovviamente le migliori fortune oltre che di poter iniziare, quando appenderà gli scarpini al chiodo, ad allenare presto. Ovviamente la nostra attività continua e a breve ci saranno tante novità per i nostri giovani atleti e le loro famiglie».




ULTIMISSIME