Domenica, 17 dicembre 2017 ore 01:23  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Premio da 1.000 euro per chi realizzerà il logo dei 50 anni di Lamezia Terme

Entro mezzogiorno del 23 ottobre potranno inviare la propria proposta i cittadini lametini o dell’hinterland 

Premio-da-1000-euro-per-chi-realizzer-il-logo-dei-50-anni-di-Lamezia-Terme
Venerdì 22 Settembre 2017 - 11:40

A circa 3 mesi dall’inizio delle celebrazioni, cercasi logo per la ricorrenza dell’anniversario del 50° anno della costituzione di Lamezia Terme, con allo scopo indetto un apposito bando da parte del comitato organizzatore.
Entro mezzogiorno del 23 ottobre potranno inviare la propria proposta i cittadini lametini o dell’hinterland (ammessa la partecipazione anche per i residenti a Curinga, Girifalco, Gizzeria, Nocera Terinese, Maida, San Pietro a Maida, Falerna, Serrastretta, Decollatura, Soveria Mannelli, Pianopoli, Marcellinara, Platania, Feroleto, Cortale, San Pietro Apostolo, San Mango D’Aquino, Conflenti, Martirano Lombardo, Cicala, Martirano, Motta Santa Lucia, Amato, Miglierina, Jacurso), la quale dovrà essere «un riferimento visivo per la promozione della Città. Il logo dovrà essere rappresentativo delle peculiarità originarie dei tre ex Comuni e di tutti gli elementi che compongono il contesto attuale della Città. Il logo potrà essere utilizzato da enti pubblici o privati, da ditte o imprese che collaboreranno alle iniziative ed alle manifestazioni previste nel corso dell’anno 2018 organizzate dal Comitato».
Il logo dovrà essere «originale, inedito, presentato in modo da consentirne l’utilizzo senza ulteriori interventi, con una dimensione che non superi i 3000 kb (3MB), realizzato su supporto jpeg ad alta definizione e su supporto cartaceo a colori ed in bianco e nero, con esempi di utilizzazione verticale o orizzontale su materiali (carta intestata, manifesti, dépliant, inviti, plastica, adesivi o in video), utilizzabile con ingrandimenti fino ad 1 metro quadro e con riduzione fino a 1,5 cm senza perdere in nitidezza».
Non viene fornita la risoluzione richiesta, ma fatta intuire dai possibili usi suggeriti che però implicherebbero l’invio non di un formato jpg ma quanto meno vettoriale o aperto.
Gli elaborati che soddisfano le condizioni di ammissione previste nel bando (oltre alla documentazione necessario sarà anche allegare una relazione descrittiva del progetto e le motivazioni della scelta) saranno valutati da una commissione composta da 3 esperti in materia che, entro il 30 novembre, stilerà una graduatoria. Al primo classificato sarà assegnato un premio di 1.000 euro (sostenuto dal poliambulatorio lametino) durante la cerimonia del 4 gennaio 2018.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME