Domenica, 17 dicembre 2017 ore 01:29  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Maurizio Scozzi componente nominato da Sacal nel collegio sindacale

Il commercialista trentino, proposto dai soci privati ed appoggiato dal sindaco di Lamezia, ha avuto la meglio su Marco Correggia

Maurizio-Scozzi-componente-nominato-da-Sacal-nel-collegio-sindacale
Martedì 10 Ottobre 2017 - 10:50

Approvato a maggioranza il bilancio 2016, l'assemblea Sacal si è divisa, invece, sull'elezione del collegio sindacale in scadenza, ovvero sulla nomina del terzo componente (due sono espressi dai ministeri dell'Economia e delle Infrastrutture) che spetta alla società di gestione. Il socio privato Renato Caruso, che detiene il 30% delle quote Sacal e la cui figlia Adele siede in CdA con la carica di vicepresidente, ha ottenuto che venisse eletto il commercialista trentino Maurizio Scozzi, a cui favore si è espresso sindaco di Lamezia Paolo Mascaro, mentre Provincia di Catanzaro e Ubi Banca si sono astenute. Escluso il commercialista catanzarese Marco Correggia, candidato da Confindustria Catanzaro e appoggiato dal governatore Mario Oliverio, presente in assemblea.

Scozzi, nato a Brindisi nel 1960, si è diplomato al Liceo Classico G. Prati di Trento nel 1979 e laureato nel 1984 presso l'Università degli Studi di Trento, Facoltà di Economia e Commercio.
È iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trento e Rovereto dal 1986 e all'Albo dei Revisori Legali dal 1995.
Dal curriculum caricato sul sito del proprio studio si informa che ha rivestito e riveste incarichi di amministrazione e controllo in numerose società di capitali; è componente del Collegio sindacale di importanti società, sia in Trentino Alto Adige che fuori dal territorio regionale.
È stato docente a contratto presso l'Università degli Studi di Trento e presso la Scuola di formazione per praticanti Dottori Commercialisti, nonché relatore a convegni di settore.
Si occupa in particolar modo di operazioni straordinarie, di M. & A., di organizzazione di gruppi e passaggi generazionali.
Fra le principali operazioni, tutte sottoposte al vaglio dell'Antitrust, per le quali negli ultimi anni ha prestato la propria consulenza, meritano di essere ricordate:

  • incarico di advisor contrattuale e finanziario nell'accordo di joint-venture fra la Provincia Autonoma di Trento, Telecom Italia Spa, Mc-Link Spa e La Finanziaria Trentina Spa, perfezionato con la costituzione di Trentino NGN Srl, società avente lo scopo di creare l'infrastruttura in fibra ottica nel territorio della Provincia Autonoma di Trento;
  • incarico di advisor finanziario e contrattuale nell'operazione di scambio azionario fra gli azionisti di Federfarmaco SPA e Farmintesa Logistica SPA (aziende leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione del farmaco e parafarmaco);
  • incarico di advisor nell'operazione di LBO avente ad oggetto Piteco SPA (la più importante società in Italia nella produzione di software per l'area tesoreria);
  • consulenza contrattuale nell'operazione di acquisizione del ramo d'azienda "Cosafaca" da parte di Unifarm Sardegna SPA (Gruppo Unifarm), principale operatore nel settore della distribuzione intermedia del farmaco in Sardegna);
  • consulenza nella negoziazione, valutazione e finalizzazione della fase contrattuale nell'operazione di acquisizione di LD Discount da parte di Lillo SPA (titolare del marchio MD Discount). L'operazione, durata circa un anno, ha visto la creazione da parte della famiglia Podini di Bolzano, del secondo gruppo italiano della distribuzione alimentare del canale discount (ca. 2 mld di euro di ricavi).



ULTIMISSIME