Giovedi, 19 ottobre 2017 ore 14:56  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

«Per Lamezia aumento del 40% circa se verranno rispettate le aspettative comunali di raccolta differenziata»

Sabato sull'isola pedonale banchetto di Casarossa40 sulla crisi del sistema rifiuti

Per-Lamezia-aumento-del-40-circa-se-verranno-rispettate-le-aspettative-comunali-di-raccolta-differenziata
Giovedì 12 Ottobre 2017 - 13:31

Sabato dalle 18 in poi sull'area pedonale del Corso Nicotera si terrà il primo appuntamento di Casarossa40 con un momento informativo sulla crisi del sistema rifiuti e i prossimi probabili aumenti della tassa sui rifiuti.
Per Casarossa40 «per i comuni calabresi arriverà nel 2018 una super stangata approvata dalla Regione Calabria che prevede l’aumento di circa 60 euro a tonnellata di rifiuti smaltiti, passando dagli attuali 107 ai futuri 165 per quei comuni che superano il 65% di raccolta differenziata, cifra molto simile alle 169/tonnellata che attualmente pagano i comuni “meno virtuosi” e che da gennaio 2018 salirà a 205/t. Per Lamezia l'aumento potrebbe attestarsi sul 40% circa se verranno rispettate le aspettative comunali di raccolta differenziata», chiedendosi chi gestirà le fasi della chiusura della discarica di Pianopoli e dell'impianto di San Pietro Lametino, essendo l'affidamento in scadenza a giugno e la Daneco in crisi finanziaria.
«Quanto ancora dobbiamo aspettare per avere a Lamezia un vero intervento di bonifica dai rifiuti, a partire dall’area ex discarica Bagni dove la stessa ASP di Catanzaro, in un recente studio, ha evidenziato un valore sopra soglia di alcune forme e patologie tumorali», si chiede nel comunicato stampa, anche se sono stati richiesti 3.604.500 di fondi Por all'interno del piano triennale delle opere pubbliche per la bonifica dell'area dal 2019, sollecitando poi la pulizia e la messa in sicurezza delle aree urbane periferiche e popolari ed il potenziamento della raccolta differenziata porta a porta, con il termine di fine anno per coprire tutto il territorio comunale ipotizzato nel piano economico gestionale che al momento potrebbe non essere rispettato.
g.g.




ULTIMISSIME