Sabato, 18 novembre 2017 ore 16:53  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Pubblicato il bando per la gestione delle strisce blu per i prossimi 9 anni

Scadrà a mezzogiorno dell'11 dicembre il termine per partecipare

Pubblicato-il-bando-per-la-gestione-delle-strisce-blu-per-i-prossimi-9-anni
Venerdì 03 Novembre 2017 - 16:10

Scadrà a mezzogiorno dell'11 dicembre il bando pubblico per l'affidamento in concessione per 9 anni del servizio di gestione dei 620 stalli di sosta a pagamento sulle aree appartenenti al Comune di Lamezia Terme, stimando l'importo totale di 200.000 euro annui (quindi 1.800.000 in totale, di cui 1.076.000 come costi di manodopera).
Le vie interessate dal pagamento della sosta nelle strisce blu dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 dei giorni feriali saranno:

  • Corso Giovanni Nicotera (con esclusione del tratto compreso tra Piazza Ardito e via Carducci)
  • Via Timavo
  • Via XX Settembre
  • Via Piave
  • Via Tagliamento
  • Via Po
  • Via Adige
  • Via Loriedo
  • Via D’Ippolito
  • Via Tevere
  • Via Carducci (tratto compreso tra Via Loriedo e Corso Nicotera)
  • Via Cassoli
  • Via Sele
  • Via Metauro
  • Via Crati

Tre le tariffe previste per la sosta (fino a 30 minuti 50 centesimi, oltre 30 minuti fino a 1 ora 80 centesimi, biglietto giornaliero 3 euro), 4 i tipi di abbonamento (mensile agevolato 30 euro, mensile 50 euro, semestrale 165 euro, annuale 330 euro).

Dovrà essere garantito il controllo o il presidio delle aree di sosta, da un numero adeguato di addetti che potranno essere impiegati in toto o in parte previa nomina ed autorizzazione da parte del Comune, alle funzioni di ausiliari della sosta.
Il servizio comprende:

  1. fornitura, installazione, dei parcometri o di altri strumenti di controllo del pagamento della tariffa per la sosta, con annesse tutte le manutenzioni ordinarie e straordinarie, sostituzioni e rinnovi degli strumenti medesimi, inclusa la fornitura dei materiali di consumo necessari al corretto funzionamento delle apparecchiature medesime e delle parti di ricambio anche in caso di danneggiamenti subiti per atti vandalici;
  2. allestimento delle aree di sosta con realizzazione, approntamento, installazione, posa in opera e manutenzione ordinaria e straordinaria della segnaletica orizzontale e verticale necessaria a rendere evidente la specifica regolamentazione delle singole aree di sosta secondo quanto prescritto dalla vigente normativa; o fornitura e manutenzione di pannelli di info-mobilità;
  3. fornitura, installazione, gestione e manutenzione di apposito software idoneo a consentire il monitoraggio della domanda di sosta a rotazione, dell’effettivo livello di occupazione e del pagamento dei corrispettivi della sosta;
  4. esazione dei corrispettivi per conto del Comune di Lamezia Terme anche con utilizzo sistemi innovativi di pagamento, prelevamento, verifica e contabilizzazione anche attraverso procedure informatizzate della tariffe versate;
  5. stampa, distribuzione e commercializzazione, anche tramite una consona rete di esercizi commerciali allo scopo convenzionati, degli strumenti e dei mezzi di pagamento delle tariffe, facendosi carico della relativa rendicontazione formale al Comune di Lamezia Terme;
  6. attività d’informazione e di sportello al pubblico assistenza ai clienti in merito al rilascio e all’utilizzo dei documenti di sosta, nonché di ricezione e rilascio autorizzazioni concernenti esenzioni o agevolazioni con utilizzo di procedure operative integrate con le attività degli uffici comunali preposti;
  7. controllo della sosta nelle aree oggetto dell’appalto effettuato tramite ausiliari del traffico (ausiliari della sosta), a seguito del conferimento, con provvedimento sindacale, di funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta a dipendenti del soggetto appaltatore opportunamente formati;
  8. realizzazione di azioni di informazione, comunicazione e divulgazione dei servizi;
  9. realizzazione di apposito studio atto alla razionalizzazione delle aree di sosta regolamentata, conformemente alle disposizioni vigenti.

Ogni offerta potrà avere delle modifiche migliorative, che rientreranno nei criteri offerta tecnica (punteggio max 80) ed offerta economica (punteggio max 20, con criterio di base il 15% delle somme incassate che andrà al Comune) con cui la commissione giudicherà ogni proposta arrivata al bando che sarà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa.
Il concessionario dovrà impegnarsi, ai sensi dell’art. 50 del Codice, ad assumere in servizio le 8 unità lavorative, già dipendenti della società cooperativa a.r.l. affidataria con contratto di lavoro di tipo part-time, ed inoltre dovrà presentare una garanzia fideiussoria, denominata “garanzia provvisoria”, pari al 2% dell’importo complessivo della concessione, sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta dell'offerente. Lo stesso soggetto dovrà anche emettere dichiarazione concernente un fatturato globale d’impresa realizzato negli ultimi 3 esercizi antecedenti la data di pubblicazione del bando non inferiore a 2 milioni di euro al netto dell’Iva, oltre alla dichiarazione concernente un elenco di servizi oggetto della gara (gestione aree di sosta a pagamento) realizzati nell’ultimo triennio, con indicazione dei rispettivi importi, date e destinatari..




ULTIMISSIME
Cambio in panchina per l'Atletico Maida
Venerdì 17 Novembre 2017