Sabato, 18 novembre 2017 ore 16:56  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Movimento Animalista, illustrata un’agenda per il paese e per i territori

Presentate la vice responsabile provinciale, Nadia Donato, e Clara Solla,  referente a LameziaTerme

Movimento-Animalista-illustrata-unagenda-per-il-paese-e-per-i-territori
Sabato 11 Novembre 2017 - 19:25

Oggi a Catanzaro la responsabile provinciale del Movimento Animalista, Cristina Valeri, ha presentato l’ ”Agenda per un paese migliore”, cioè le linee programmatiche della nuova formazione politica per le elezioni nazionali. Ha inoltre presentato la vice responsabile provinciale, Nadia Donato, e due dei componenti del coordinamento delle diverse aree della provincia: Clara Solla,  referente dell’iniziativa  con gli Scout , che a LameziaTerme ha permesso di occuparsi di tutela degli animali ottenendo una importante e positiva risposta dai giovani che si sono mostrati interessati all'iniziativa e pronti a proseguire  con altri appuntamenti; Ilenia Aversa, responsabile dei futuri censimenti delle colonie feline come quella che sta nascendo a Soverato.

Nel corso dell'incontro è stato sottolineato che una gran parte delle azioni proposte nelle linee programmatiche, che saranno approfondite da appositi comitati tematici, sono dedicate alla tutela degli animali e corrispondono a progetti di legge già depositati dal presidente nazionale, on. Michela Vittoria Brambilla, nel corso della legislatura.
La vice responsabile provinciale, Nadia Donato, ha affrontato il discorso del Welfare State, condannando le diseguaglianze sociali fra i cittadini, occuparsi delle fasce più deboli come per esempio disabili, lavoratori precari, disoccupati, pensionati  e con chi assiste categorie in difficoltà.  Nelle linee programmatiche la responsabile provinciale, Cristina Valeri, ha messo l'accento su alcuni passaggi: «Abbiamo progetti realizzabili per migliorare le infrastrutture, che sono in sfacelo e ostacolano lo sviluppo. Abbiamo progetti forti e concreti per l'occupazione. Crediamo fortemente nella Green economy, nella possibilità di abbinare a questo tipo di economia, con lo sviluppo sostenibile , una produzione eco-innovativa, attraverso  la riduzione del prelievo di risorse naturali, riduzione e controllo della  quantità e pericolosità dei rifiuti, una seria valutazione dei rischi delle emissioni e dei consumi energetici e lo stretto controllo dei consumi di acqua per i processi produttivi. Tutto ciò riqualifica la nostra vita e crea lavoro. Il governo dovrebbe essere impegnato in maniera concreta e non sporadica nel fornire supporto alle aziende che operano nell’eco-innovazione, anche per una gestione eco-efficiente.Il Movimento animalista ha e vuole mantenere radici solide sul territorio. Ecco perché vogliamo ricordare agli amici degli animali e agli elettori in generale che siamo a loro disposizione per raccogliere segnalazioni, sollecitazioni e suggerimenti».
 




ULTIMISSIME
Cambio in panchina per l'Atletico Maida
Venerdì 17 Novembre 2017