Lunedi, 18 dicembre 2017 ore 10:08  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Plauso del commissario Aterp alle forze dell'ordine per lo sgombero del tentativo di occupazione in via Cianflone

Mascherpa elogia il lavoro delle forze dell'ordine, ma l'ente ha più di una questione sospesa a Lamezia Terme

Plauso-del-commissario-Aterp-alle-forze-dell-ordine-per-lo-sgombero-del-tentativo-di-occupazione-in-via-Cianflone
Lunedì 04 Dicembre 2017 - 13:55

«Avverto la necessità ed il dovere di esprimere vivissima gratitudine e plauso ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine che, nei giorni scorsi, a Lamezia terme, in località Savutano, insieme ai nostri Dirigenti e Funzionari, hanno scongiurato l’occupazione di numerosi alloggi, di proprietà dell’ Aterp Calabria, dopo una lunga trattativa protrattasi molte ore e che poteva avere ben altre conseguenze», sostiene il commissario straordinario Ambrogio Mascherpa, «la capacità e l’intelligenza dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine ed in particolare del Primo Dirigente della Polizia di Stato, Marco Chiacchiera e degli uomini dell’Ufficio UIGOS, l’Ispettore Superiore Francesco Morelli ed il Sovrintendente Capo Agostino Angelo Mazzei, ha consentito la risoluzione serena e pacifica dopo una forte tensione determinata dal tentativo di occupazione abusiva degli alloggi. Con prudenza, sensibilità, duttilità e capacità di mediazione e di ascolto è stato possibile risolvere una condizione che poteva avere ben altre conseguenze».
Per il commissario «da tempo, e non solo a Lamezia Terme, l’apporto delle Forze dell’Ordine nelle attività di contrasto e prevenzione delle occupazioni abusive nei nostri insediamenti si è rivelata preziosa ed efficace e non finiremo mai di esprimere loro la nostra profonda gratitudine e la sincera riconoscenza per la collaborazione che hanno saputo garantire sempre nel segno della determinazione mai slegata alla umanità della loro azione a testimonianza che lo Stato vive ed è forte perché sono forti e credibili gli Uomini e le Donne che, in prima linea, degnamente lo rappresentano».
Se per via Cianflone si tratta già del secondo tentativo di occupazione, successivamente al quale è stata pubblicata la graduatoria dei possibili assegnatari a mesi di distanza dalla scadenza del bando, non ci sono tempi certi per il completamento degli altri alloggi di competenza dell'Aterp in zona Savutano (legati al finanziamento del progetto Sara), né gli esiti degli interventi sollecitati a più riprese dalle ultime amministrazioni comunali per la manutenzione degli alloggi Aterp già presenti in città e spesso oggetto di malfunzionamento o mancata manutenzione.
g.g.




ULTIMISSIME