Martedi, 19 giugno 2018 ore 21:42  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

Proposta la cittadinanza onoraria di Girifalco per Domenico Dara

Sulla seduta del Consiglio Comunale per il conferimento della cittadinanza onoraria a Dara si confronteranno i capigruppo in una riunione, allargata a tutti i consiglieri, convocata per lunedì

Proposta-la-cittadinanza-onoraria-di-Girifalco-per-Domenico-Dara
Sabato 16 Dicembre 2017 - 10:25

Il Consiglio Comunale di Girifalco conferirà la cittadinanza onoraria allo scrittore Domenico Dara. La proposta, avanzata dal presidente del Consiglio Comunale, Elisabetta Ferraina con una lettera inviata al sindaco, agli assessori e ai consiglieri comunali, nasce dall’idea di voler riconoscere allo scrittore il merito di aver portato Girifalco nelle librerie di tutta Italia e, quindi, all’attenzione di tantissime persone. «Far conoscere il nostro paese – si legge nella lettera - attraverso le pagine del concittadino, Domenico Dara, è tra le strade più nobili e preziose per far conoscere una Calabria diversa rispetto a quella dei cliché e dei pregiudizi. I libri in fondo servono anche a questo, ad affermare che esiste un’altra Calabria ed una Girifalco della quale andare fieri. “Con “Appunti di meccanica celeste” – si legge ancora nella nota - Domenico Dara è riuscito nell’ardua impresa di superare se stesso col secondo libro dopo il “Breve trattato sulle coincidenze” lasciandoci la voglia e la speranza di emozionarci presto con un suo nuovo romanzo. E’ Appunti di Meccanica Celeste a vincere il premio Stresa 2017. Nelle sue opere, Dara racconta Girifalco. Girifalco e i suoi paesani – si legge - diventano un microscopio sull’umanità tutta, il pretesto per scrutare i più profondi e variegati sentimenti, dai più teneri ideali ai più terreni. Gli scorci della nostra terra, i personaggi realmente esistiti, le loro storie: Dara trasforma magistralmente questo materiale in letteratura rendendo la quotidianità delle vite girifalcesi da apparentemente insignificante a magicamente universale. I suoi racconti di paese sono arrivati ben oltre i confini del piccolo centro del Catanzarese e la sua scrittura, “sporcata” da continui riferimenti al dialetto calabrese, è diventata familiare anche per chi è cresciuto lontano da quel luogo in cui, come scrive lo stesso Dara, “non c’era spazio per le sfumature e le vie di mezzo».
Sulla seduta del Consiglio Comunale per il conferimento della cittadinanza onoraria a Dara si confronteranno i capigruppo in una riunione, allargata a tutti i consiglieri, convocata per lunedì. Il sindaco, Pietrantonio Cristofaro, dal canto suo, si è detto molto contento di questa iniziativa nata con un duplice scopo: conferire questo importante riconoscimento a Domenico Dara e chiudere il 2017, salutando il 2018, con un messaggio, particolarmente, significativo: «Domenico è un esempio per tutti i nostri giovani: inseguite, sempre i vostri, sogni. Con lo studio, l’impegno e la tenacia riuscirete a realizzarli».




ULTIMISSIME