Martedi, 19 giugno 2018 ore 21:45  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Vittoria combattuta per la capolista Cofer Lamezia nello scontro diretto contro Roccalumera

Termina 3-2 per le biancoverdi la sfida contro le siciliane che hanno venduta cara la pelle

Vittoria-combattuta-per-la-capolista-Cofer-Lamezia-nello-scontro-diretto-contro-Roccalumera
Sabato 16 Dicembre 2017 - 21:20

COFER LAMEZIA - VILLAZUCCAROSCHULTZE 3-2 (19-25, 27-25, 22-25, 25-21, 17-15)

COFER LAMEZIA: Perri, Accorinti 1, Fico, Carbone 12, Spaccarotella (L), Papa 18, Rizzo 9, Falcucci 18, Buonfiglio 14, Torcasio 18, Giampa'. Allenatore: Eliseo Francesco

VILLAZUCCAROSCHULTZE : Glorioso, Rania 13, Caruso 8, Cosentino (L2), Richiusa 8, Escher 20, Cassone 8, Rapisarda, Gambadoro, Bertiglia 19, Pietrangeli (L1). Allenatore: Gagliardi Nino

ARBITRI: Vitola Valeria E Verta Luca

SEGNAPUNTI: Silvana Torchia

Consolida il primo posto la Cofer Lamezia nel campionato di serie B2 di volley femminile, ma rendendo l'onore delle armi alla squadra di Roccalumera giunta a Pianopoli pronta a colpire le biancoverdi nei punti deboli (un'altra serata non perfetta in ricezione per le ragazze di coach Eliseo), sospinta anche da una rumorosa rappresentanza di tifo siciliano.
Di contro in casa Lamezia va e viene la continuità, con equalizzatore Ilaria Perri preziosa quando chiamata in causa a dare il proprio apporto nella partita e dare respiro alle compagne chiamate in panchina per riprendere energie mentali e fisiche.
Il primo set parte bene per le padroni di casa, che però dopo aver messo in cascina i primi 2 punti della gara cominciano la propria serata storta in battuta, con le siciliane che prima vanno avanti sul 6-12, si fanno recuperare (14-17, divenuto poi 15-20), chiudendo il set in proprio favore sul 19-25.
La seconda frazione vive all'insegna dell'equilibrio fino al 5-5, con Cofer che mette la freccia arrivando dal 9-5 al 14-6. Le lametine cominciano ad abbassare la guardia, le siciliane si rifanno sotto (15-11) e sul 16-13 arriva anche il primo cartellino giallo per capitan Buonfiglio.
Ospiti che sfruttano il momento di tensione nelle fila biancoverdi per accorciare fino al 18-17, breack per le padroni di casa con sul 20-18 un cartellino giallo anche per Rania tra le ospiti. Si arriva pari a quota 22, ma nello sprint finale è la Cofer a pareggiare il conto dei set aggiudicandosi il parziale per 27-25.
Nel terzo set Lamezia parte male: dallo 0-4 si passa all'1-8, coach Eliseo prova a mischiare le carte in tavola e trova primi riscontri arrivando al 6-10, poi 11-16 e 16-20. Le ospiti però tengono alta la concentrazione, portandosi sul 18-23, fronteggiando anche la sfuriata delle padroni di casa aggiudicandosi il set per 22-25.
Quarta frazione in cui Lamezia sente la pressione del pubblico ospite ed il peso della gara, convertendo però il tutto in spinta propulsiva: 9-5 in avvio, recupero delle ospiti fino al 13-11, controparziale lametino sul 19-13, ma sul 19-16 arriva il cartellino rosso per Bonfiglio, e le ospiti si rifanno sotto fino al 20-19. La svolta del match arriva così con un altro cartellino, quando sul 23-20 arriva un rosso anche per la compagine ospite, e Lamezia si porta sul 2-2 conquistando il quarto set per 25-21.
Un punto a testa, e quinto set per decidere chi porterà a casa il punto aggiuntivo: Lamezia parte bene (5-2), Roccalumera non ci sta e si rifà sotto sul 6-5, non perde le speranze sull'8-6 ed effettua il sorpasso sul 9-10. Lamezia non si scoraggia e rimette la testa avanti (12-10), sprecando però il proprio matchball (14-12) ma trovando la vittoria da 2 punti ai vantaggi (17-15).
Cofer Lamezia che rimane così in testa al proprio girone, con 4 punti di vantaggio sul Palmi e 7 sul trio composto da Messina (che giocherà però domani contro Modica), Cerignola e Roccalumera.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME