Mercoledi, 17 gennaio 2018 ore 10:07  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
SPORT

Il giovane Sambiase batte la Rossanese a domicilio, Promosport vittoriosa sui titoli di coda

Perde 4-0 a San Giovanni in Fiore la Garibaldina, cade in casa l'Atletico Maida

Il-giovane-Sambiase-batte-la-Rossanese-a-domicilio-Promosport-vittoriosa-sui-titoli-di-coda
Domenica 17 Dicembre 2017 - 16:48

Dà continuità alla buona prestazione, anche se con sconfitta, fornita contro il Corigliano e batte la Rossanese (in 10 nella ripresa per l'espulsione di Ferraro) a domicilio il Sambiase, che sul neutro di Mirto Crosia passa per 3-1 contro la compagine bizantina andando a segno con Vescio (altro under da lanciare arrivato a dare man forte a centrocampo, in questo mercato di riparazione che in via Savutano ha visto per lo più movimenti legati ai giovani ed il passaggio di Vallone all'Acri), Umbaca e Perri (per i padroni di casa in rete Sifonetti). Sabato prossimo la giovane truppa giallorossa (scesa in campo oggi con un'età media intorno ai 20 anni) andrà a Roggiano per il recupero della gara non disputata per impraticabilità del campo, potendo così accorciare nuovamente a 3 le distanze dalla vicecapolista Corigliano ed allungare a +5 sulla Rossanese in caso di vittoria.

Perde invece 4-0 a San Giovanni in Fiore la Garibaldina (per la Silana in rete Fabbricatore, Basile, Curia, Fabiano), sblocca nel finale a San Fili la Promosport grazie a Villella.
Nelle zone basse dalla classifica la Promosport fa un salto in avanti andando ad 8 punti di vantaggio proprio sula Garibaldina, che però non può stare tranquilla avendo un solo punto di vantaggio su Cassano e San Lucido, ovvero la zona play out.
In fondo rimane il Fronti, fanalino di coda con una lunghezza da recuperare sul Belvedere, ma a 3 punti dal San Fili e 7 dalla coppia San Lucido – Cassano.

Nel girone B sconfitta invece che arriva nella ripresa contro il Bocale per l'Atletico Maida, che al “Nicolazzo” appesantito oltre modo dalla pioggia passa in doppio vantaggio con il rigore di El Aoudi e la rete del neo arrivato Pellegrino, salvo poi farsi recuperare prima dell'intervallo dalle reti di Secondi e Barbuio. Il gol vittoria per il Bocale arriva così nuovamente da Secondi, recriminando anche contro l'arbitro Russo che fischia il termine della gara proprio mentre Barbuio, dopo aver aggirato il portiere, stava per calciare nella porta vuota e depositare in rete la quarta rete ospite.
La gara in avvio si era messa bene per i padroni di casa: al 4′ un contatto in area di rigore consente ad El Aoudi di presentarsi sul dischetto e spiazzare Leonardi; al 10′, dalla bandierina parte uno spiovente che dopo una prima deviazione, trova in Pellegrino il finalizzatore che porta la squadra di Torchia sul 2-0.
Il Bocale al 16′ riapre l’incontro: Barbuio si accentra e dal limite calcia, il portiere respinge corto e Leo Secondi è pronto ad insaccare. Al 40′ Matias Barbuio si accentra dalla destra e dopo una serie di finte spara un dritto per dritto nell’angolo basso, freddando il portiere e realizzando il gol del pareggio, sua seconda rete in due partite a Bocale.
Nella ripresa al 20′ il portiere dell'Atletico Maida respinge corto un pallone calciato dal limite, ma il ‘tap-in’ di Postorino si stampa sulla traversa.
Al 90′ su corner calciato da Foti arriva la girata vincente sul primo palo ancora una volta di Leo Secondi

Maida che rimane in penultima posizione a quota 12 punti insieme al Real, con 2 lunghezze di vantaggio sull'ultima posizione (occupata dal Filogaso) e 4 da recuperare dal trio Botricello, Villese, San Gregorio D'Ippona.




ULTIMISSIME