Sabato, 24 febbraio 2018 ore 02:51  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

Incontro tra Oliverio e Sacal nei prossimi giorni per fare il punto sulla situazione degli aeroporti calabresi

Nessuna dichiarazione viene fatta su come sarà coperta la cifra necessaria ancora mancante per far partire i lavori della nuova aerostazione di Lamezia Terme

Incontro-tra-Oliverio-e-Sacal-nei-prossimi-giorni-per-fare-il-punto-sulla-situazione-degli-aeroporti-calabresi
Domenica 11 Febbraio 2018 - 18:28

Secondo il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, dialogando con i giornalisti presso lo stand della Regione Calabria alla BIT di Milano, «il turismo si sviluppa se c'è una azione coordinata su più versanti. Il traffico internazionale di passeggeri all’aeroporto di Lamezia Terme è aumentato. Con 2.545.203 passeggeri totali (0,9% in più rispetto all'anno precedente) calcolato da gennaio a dicembre 2017. Ma il record si è  registrato nel mese di novembre con 20.217 passeggeri internazionali per una crescita del 109% contro i 9.671 viaggiatori del novembre 2016. Mentre nel mese di dicembre abbiamo registrato 20.286 passeggeri internazionali con un aumento del 77,2% rispetto al 2016. Abbiamo, inoltre, emesso un provvedimento per implementare i voli charter con incentivi fino al 30% del costo del biglietto nel periodo autunno-inverno- primavera con lo scopo di allungare la stagione turistica».
Se nessuna dichiarazione viene fatta su come sarà coperta la cifra necessaria ancora mancante per far partire i lavori della nuova aerostazione di Lamezia Terme, Oliverio si concentra invece sul fatto che «la Calabria ha 3 aeroporti che devono andare tutti a regime e, per questo, per i prossimi giorni ho in agenda un incontro con Sacal per fare un punto sulla situazione operativa. Abbiamo messo in campo importanti investimenti sulla rete viaria su ferro. Per la ferrovia jonica è già in corso una  trasformazione epocale. Su quella linea si sta già da molti mesi lavorando ogni notte, per non recare disagi ai pendolari che la usano quotidianamente, per realizzare un investimento di 530 milioni di euro per trasformarla radicalmente e farne una metropolitana veloce di superficie. Abbiamo appena varato un essenziale piano di 260 milioni di euro destinati a risolvere definitivamente il problema della depurazione dei comuni calabresi litoranei e delle aree interne».
Viene anche citato il kite surf come esempio di turismo sportivo di stanza a Gizzeria, anche se nella stessa area insiste il progetto dell'oasi naturalistica laghi La Vota la cui attuazione non è ancora ben chiara.
Gi.Ga.




ULTIMISSIME