Giovedi, 21 giugno 2018 ore 11:58  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
CRONACA

Compare anche l'aeroporto di Lamezia Terme tra quelli in cui opererà il nuovo personale ricercato da SEAS

Le 40 figure ricercate per vari scali riguardano quelle di manutentore LMA Categorie A e B1 e meccanico aeronautico.

Compare-anche-l-aeroporto-di-Lamezia-Terme-tra-quelli-in-cui-operer-il-nuovo-personale-ricercato-da-SEAS
Lunedì 12 Marzo 2018 - 9:40

Compare anche l'aeroporto di Lamezia Terme tra quelli in cui opererà il nuovo personale ricercato da SEAS (South East Aviation Service), la società di servizi di ingegneria esperta nel campo della manutenzione degli aeromobili che in Italia si occupa maggiormente del controllo e della revisione degli aerei della compagnia Ryanair, gestendo dal 2012 in esclusiva anche l'unico hangar italiano della flotta irlandese situato presso lo scalo lombardo di Orio al Serio (Bergamo), in programma di essere presto ampliato.
Quanta ha ricevuto l'incarico di selezionare 40 figure professionali che SEAS prevede di assumere e impiegare nelle basi degli aeroporti di Alghero, Bergamo Orio al Serio, Bologna, Budapest, Lamezia, Palermo, Pisa e Timisoara come manutentore LMA Categorie A e B1 e meccanico aeronautico.
La società, che ha chiuso il 2017 con un fatturato di 12 milioni di Euro, dispone attualmente di uno staff di 200 manutentori aeronautici ed è presente, con proprie basi, non solo negli aeroporti italiani ma anche nei terminal europei. Ogni anno SEAS esegue circa 47.000 interventi di manutenzione per garantire ai clienti la massima sicurezza degli aerei.




ULTIMISSIME