Domenica, 15 luglio 2018 ore 21:04  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

I risultati del progetto Bee My Job saranno presentati domani nel convegno organizzato da Aprocal

Si riuniranno i rappresentanti della Regione Calabria, gli apicoltori e alcuni tra i massimi esperti del settore

I-risultati-del-progetto-Bee-My-Job-saranno-presentati-domani-nel-convegno-organizzato-da-Aprocal
Venerdì 06 Aprile 2018 - 15:20

Di apicoltura e biodiversità si parlerà domani dalle 9 presso la sala congressi dell’Hotel La Principessa di Campora di Amantea, dove si riuniranno i rappresentanti della Regione Calabria, gli apicoltori e alcuni tra i massimi esperti del settore. Il tema è entrato nell’agenda dopo l'ultima modifica del PSR Calabria 2014-2020 del 2 marzo, che ha introdotto l'intervento 10.1.9 "Apicoltura per la Preservazione della biodiversità".
Il convegno organizzato da Aprocal sarà l’occasione per aprire la discussione anche su un altro tema di crescente interesse: la certificazione di origine del miele calabrese. Le varie dop o igp sono uno strumento a cui da tempo una parte del mondo dell’apicoltura guarda con un certo interesse. Viste con favore da chi sostiene che potrebbero essere uno strumento di tutela e valorizzazione dei prodotti della filiera calabrese, sono da altri considerate poco efficaci o addirittura osteggiate. Di certo le certificazioni di origine sono un tema attuale, in linea con l’attenzione crescente verso la tracciabilità delle materie prime, la salubrità dei prodotti e il ritorno alla terra dopo decenni di globalizzazione imperante. In questo senso Aprocal ha deciso di verificare se internamente al comparto dell’apicoltura-agricoltura esiste un terreno comune su cui avviare una discussione su questi argomenti, coinvolgendo gli esperti del settore e le istituzioni regionali.
Tra i relatori presenti al convegno ci saranno sia i rappresentanti degli imprenditori come Gaetano Mercatante, (Aprocal), Luigi Albo (Aprocal/Consorzio Apicoltori Crotonesi), Giuseppe Cefalo (UNAAPI) e Mauro Di Zio (CIA), sia esperti di fama internazionale come Maria Luicia Piana (Piana Ricerca e Consulenza) e Vincenzo Palmeri (Università Mediterranea di Reggio Calabria). Nutrita anche la delegazione istituzionale con Raffaele Denami (Dipartimento Agricoltura Regione Calabria), Pasquale Celebre (Dirigente Settore 9 Dipartimento Agricoltura Regione Calabria), Alessandro Zanfino (Autorità di Gestione PSR 2014/2020 Regione Calabria) e Mauro D’Acri (Consigliere Regione Calabria, Delegato all’Agricoltura).
Nell’occasione Aprocal presenterà anche i risultati di due corsi di formazione curati nell'ultimo periodo: il Corso Base Apicoltura 2018 e il Progetto "Bee My Job". Al corso base di apicoltura hanno partecipato 25 apicoltori neofiti, che hanno ricevuto un’adeguata preparazione teorica e pratica (50 ore teoriche e 30 ore di pratica) e hanno conseguito la certificazione di competenza come “Apicoltore Professionale”. Bee My Job invece è stato un corso professionalizzante in apicoltura per cittadini stranieri promosso dall’Associazione Cambalache di Alessandria ed organizzato in collaborazione con Aprocal, la Comunità Progetto Sud di Lamezia Terme e con il supporto di UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati.




ULTIMISSIME