Lunedi, 18 giugno 2018 ore 15:37  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Affidata con un ribasso dell'1% e senza documentazione completa la gestione trimestrale dei tre parchi cittadini

Solo ieri da via Perugini è partita la richiesta di certificazione antimafia alla Prefettura, ma da venerdì già partirà il contratto

Affidata-con-un-ribasso-dell-1-e-senza-documentazione-completa-la-gestione-trimestrale-dei-tre-parchi-cittadini
Martedì 22 Maggio 2018 - 19:45

Che i parchi cittadini fossero senza un gestore in via Perugini era noto già dalla scorsa estate, in cui sarebbe dovuto tornare in consiglio comunale l'avviso pubblico per un nuovo affidamento (non essendo sufficiente la sola deliberazione della giunta), ma dopo il mancato atto amministrativo degli organi di indirizzo politico anche l'interesse di quelli amministrativi si è fermato con l'avvento della commissione straordinaria arrivata al Comune a fine anno.
A stretto giro dall'estate, e con la manutenzione del verde mancante in tutta la città (coperta con un affidamento tramite Mepa ad un unico concorrente da un lato, ed un nuovo avviso pubblico scaduto l'8 maggio dall'altro), si è tornati ad affidamenti di urgenza non diretti solo nella forma: così Lamezia Libera, unico concorrente invitato alla procedura Mepa per la manutenzione trimestrale dei parchi Felice Mastroianni, Peppino Impastato e XXV Aprile si è limitata a presentare il ribasso percentuale dell'1% sulla somma iniziale di 28.060 euro.
La manutenzione trimestrale costerà così al Comune 27.779,04 euro, con l'affidamento che trova disco verde dall'amministrazione commissariata anche in assenza della documentazione completa: se infatti le linee di indirizzo della terna commissariale son state pubblicate il 17 maggio, per quanto riguarda le informazioni antimafia ai sensi dell'art.100 del D.lgs 159/2011 la richiesta di informazioni è stata inoltrata alla Prefettura di Catanzaro il 21 maggio, ed oggi l'affidamento diventa esecutivo alla luce del fatto che il trimestre concordato inizierà il 25 maggio (ovvero tra 3 giorni) senza avere avuto risposta dagli uffici di Catanzaro. Anche sotto la gestione commissariale in qualche caso emerge un approccio di elasticità burocratica che la stessa terna aveva condannato in casi simili (vedi risoluzione problemi impianti sportivi e teatrali).
Gi.Ga.




ULTIMISSIME