Domenica, 15 luglio 2018 ore 21:26  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
ISTITUZIONE

Affidato l'incarico tecnico per il rinnovo dei Cpi di Palasparti ed asilo di via Conforti

A tale scopo vengono impegnati 4.387,04 euro, con il tecnico che ora dovrà redigere gli eleaborati in tempi brevi

Affidato-l-incarico-tecnico-per-il-rinnovo-dei-Cpi-di-Palasparti-ed-asilo-di-via-Conforti
Lunedì 18 Giugno 2018 - 11:20

Se da un lato gli uffici comunali avrebbe garantito alle società sportive interessate l'intenzione di cercare di rimanere sotto i 40.000 euro (quota sopra la quale non è possibile l'affidamento diretto) per i lavori necessari a riaprire al pubblico il Palasparti (nel piano triennale delle opere pubbliche la somma impegnata è di 50.000 euro), oggi viene incaricato l'ingegnere Vito Angelo Grillo  per i servizi relativi al rinnovo periodico dei certificati di prevenzione incendi sia per l’Asilo Nido di via Conforti (contestualmente oggi vengono liquidati 324 euro a favore della Tesoreria Provinciale dello Stato di Catanzaro, per il pagamento dei servizi di prevenzione incendi resi dai Comandi Provinciali del Vigili del Fuoco, necessario all'inoltro del Servizio Certificato Inizio Attività) che per il Palazzetto dello Sport in via Marconi.
A tale scopo vengono impegnati 4.387,04 euro, con il tecnico che ora dovrà redigere gli eleaborati in tempi brevi per cercare di arrivare al superamento dell'ordinanza di fine dicembre e poter permettere al pubblico lametino di rivedere in città basket, pallavolo, futsal e gli altri sport costretti a “migrare” o giocare a porte chiuse in questo 2018.
Nel mentre continua a dilatarsi nel tempo la fine del cantiere del nuovo palazzetto in via del Progresso, che dall'esterno appare da tempo fermo.
Oggi è stato inveca approvato il certificato di pagamento n. 5 dell’importo complessivo di  1.060.222,92 euro, comprensivo di IVA al 10%, diviso tra 819.922,30 per lavori alla ditta CO.FER. s.r.l. Ora Ferraro spa, per credito impresa al netto del ribasso d'asta e di ogni altra ritenuta di legge, e 143.916,72 alla ditta subappaltarice Castaldo spa, con 96.383,90 per IVA al 10% da liquidare all’Erario.
Le effettive liquidazioni, con successivo e separato atto, di 819.916,72 euro in favore della ditta Ferraro s.p.a avveranno quando saranno trasmesse al RUP le fatture quietanzate nei modi previsti dalla normativa vigente in favore delle ditte subappaltarici, così come 143.916,72 in favore della ditta subappaltarice Castaldo non appena verrà trasmessa al RUP la fattura dell'importo di €143.916,72 euro emessa dalla ditta subappaltatrice Castaldo in favore della ditta Ferraro spa.
g.g.




ULTIMISSIME