Domenica, 15 luglio 2018 ore 21:05  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
POLITICA

«Sta circolando un autobus soltanto della Lamezia Multiservizi sui 12 mezzi a disposizione»

Il Meetup 5 Stelle Lamezia Amici di Beppe Grillo contesta il mancato acquisto di nuovi autobus alla società municipalizzata

Sta-circolando-un-autobus-soltanto-della-Lamezia-Multiservizi-sui-12-mezzi-a-disposizione
Lunedì 09 Luglio 2018 - 16:0

All'indomani del guasto che ha fermato la corsa di un autobus della Lamezia Multiservizi nei pressi di Piazza Fiorentino, il Meetup 5 Stelle Lamezia Amici di Beppe Grillo contesta il mancato acquisto di nuovi autobus alla società municipalizzata, sebbene l’attuale amministratore unico, Eliseo Bevivino, avesse annunciato l'arrivo di 2 nuovi mezzi ad una testata online.
«Non si contano più, ormai, le corse tagliate quotidianamente per mancanza di mezzi funzionanti. Oggi, addirittura, - sostiene Ferdinando Gaetano - sta circolando 1 soltanto dei 12 autobus a disposizione, gli ultimi dei quali sono stati acquistati nel 2010. Successivamente sono entrati a far parte della dotazione dell’azienda partecipata del Comune di Lamezia Terme 2 bus Mercedes di seconda mano, acquistati con 5 anni di vita e ben 700.000 km a testa già percorsi lungo le strade spesso innevate, e quindi cosparse del corrosivo sale, di Innsbruck». I due mezzi nel 2015 sono stati acquistati con fondi di bilancio aziendali e non hanno usufruito di alcun finanziamento regionale.
Il problema rimane però economico, con le già note polemiche sui finanziamenti regionali concessi, la mancanza di fondi per rinnovare il parco auto, lo scarso numero di abbonamenti e biglietti pagati dagli utenti. «Per coprire gli oltre 700 000 km annui che la regione Calabria paga alla Multiservizi, dovrebbero circolare mediamente 10 - 12 autobus al giorno. Da parecchi mesi pare, invece, ne circolino soltanto 2 al massimo, usati per percorrere le linee più importanti: in particolare quelle che servono l'ospedale o dirette a Sant'Eufemia», lamenta Gaetano, «le altre restano il più delle volte scoperte, oppure percorse ricorrendo ad alcuni degli 8 minibus cittadini posseduti. Un uso illegittimo poichè questi ultimi non potrebbero essere adibiti a tratte cittadine presentando una sola porta di servizio, anziché le due previste per questi tipi di percorsi urbani. Nella pratica, però, spesso succede che gli autisti, per non lasciare completamente scoperte alcune linee, li utilizzino ugualmente con tutti i rischi del caso».
“Ricapitolando, di dodici autobus grandi in dotazione, undici sono attualmente ricoverati in officine Altra denuncia è «la carenza di personale nell’officina interna, mai stata in grado di far fronte ai guasti giornalieri occorsi all’elevato numero di mezzi, tra quelli della nettezza urbana, del settore trasporti e del verde pubblico, di proprietà dell’azienda partecipata. Tant’è che da anni ormai ci si affida ad una ditta di Catanzaro, specializzata nella riparazione di questo tipo di mezzi, con conseguente aggravio per le casse della Multiservizi.  Senza contare che a volte pare sia capitato che mezzi portati a riparazione – conclude Gaetano - abbiano poi avuto subito bisogno dell’ulteriore intervento dei meccanici interni a causa di di anomalie probabilmente non del tutto risolte».
g.g.




ULTIMISSIME