Quantcast

Affidamento triennale della mensa scolastica come primo grosso bando da appaltare per la nuova amministrazione Mascaro

Paradossalmente proprio lo stesso servizio è tra quelli contestati alla precedente amministrazione

Più informazioni su


    Da nodo del contendere della precedente esperienza per quanto riguarda l’ambito dello scioglimento del consiglio comunale e della candidabilità del primo cittadino, a prima gara d’appalto che dovrà gestire la nuova amministrazione. Un ricorso storico forse non troppo piacevole per Paolo Mascaro, che se presumibilmente la settimana prossima tornerà ufficialmente sindaco di Lamezia Terme, nel nuovo anno dovrà controllare con ancora maggiora attenzione nuovamente la gara per la gestione del servizio di refezione scolastica nelle scuole statali dell’infanzia e primarie per il triennio 2020/2023.
    Lo schema della gara da 3.606.570 euro era stato redatto dalla terna commissariale, e ci sarà tempo per presentare le proprie offerte sulla piattaforma telematica entro mezzogiorno dell’8 gennaio, con primi pasti che andranno serviti dal  nuovo anno scolastico dopo che l’attuale affidamento era stato citato per la sua genesi (cui è seguita nella stessa amministrazione Mascaro la revoca alla Cardamone Group, con affidamento alla Siarc in quanto unica altra concorrente al bando attenzionato solo anni dopo dalle autorità) tra gli atti contestati all’amministrazione poi sciolta.
     

    Più informazioni su