Quantcast

Protocollo d’intesa tra Ala, Fondazione Trame, Fondazione Treccani, sistema bibliotecario e Comune

Per consolidare e sostenere le attività già in essere di promozione culturale, sociale e di educazione alla legalità

Più informazioni su

Approvazione da parte della giunta comunale, nella stessa giornata in cui è stata protocollata, per la richiesta di intesa con l’Associazione ALA, la Fondazione Trame, il Centro Sistema Bibliotecario, e la Fondazione Treccani Cultura per «consolidare e sostenere le attività già in essere di promozione culturale, sociale e di educazione alla legalità e di implementarne delle nuove attraverso azioni condivise e strategiche, rispondendo ad una logica territoriale eterogenea».

Nel protocollo si ripercorrono le varie tappe attuative di Ala e Fondazione Trame, con relativo festival sulla letteratura antimafia nato nel 2011, la concessione da parte del Comune di un proprio bene immobile ristrutturato dall’associazione ed oggi rinominato “Civico Trame”, la sottoscrizione del patto per la lettura già esistente da 2 anni tra le parti.

Nuovi obiettivi specifici da protocollo saranno:

  • realizzazione e consolidamento di Trame. Festival dei libri sulle mafie;
  • sviluppo e consolidamento dei progetti e delle azioni nell’ambito di Civico Trame;
  • sviluppo e potenziamento del Punto di Biblioteca Diffusa Trame afferente al Sistema Bibliotecario Lametino;
  • creazione e implementazione di una Rete Scolastica del Lametino con il fine di promuovere azioni di crescita educativa e culturale rispetto ai principi della legalità e della partecipazione civica;
  • costituzione e implementazione dell’Archivio Storico dell’Associazione Antiracket Lamezia Onlus con il fine di favorire la ricerca storica e sociale, oltre che economica dei fenomeni criminali che hanno insistito sul territorio locale

Il tutto specificando che «il sostegno economico alle attività di volta in volta promosse sarà subordinato alle disponibilità di bilancio dell’Ente»

Più informazioni su