Quantcast

Tra il Tip Teatro e la chiesa Annunziata i primi appuntamenti di Glicine d’estate

Primi 4 appuntamenti letterari estivi

Più informazioni su

Parte da venerdì 26 giugno “Glicine d’estate”, la prima rassegna culturale della neonata associazione lametino-pianopoletana Glicine.

La rassegna – che vedrà posti limitati nel rispetto del distanziamento sociale – avrà luogo a Lamezia Terme dal 26 giugno al 4 luglio.

Saranno 4 gli incontri di cui consterà “Glicine d’estate”: venerdì 26 giugno il primo si svolgerà alla Chiesa dell’Annunziata e vedrà la presentazione del libro Come neve (Il seme bianco) dell’autrice lametina Giulia De Sensi. A dialogare con lei Daniela Lucia, presidente di Glicine.

Il giorno successivo, sabato 27, ci si sposterà al TIP Teatro dove si terrà la presentazione de Il figlio del mare (Pellegrini), dell’autrice originaria di Serra San Bruno Eliana Iorfida. Dialogherà con l’autrice Antonio Pagliuso, vicepresidente di Glicine, e interverrà Antonietta Cozza, ufficio stampa di Pellegrini.

Venerdì 3 luglio si tornerà alla Chiesa dell’Annunziata dove avrà luogo la presentazione de La portata dei sogni (Il seme bianco), dell’autore lametino Pasquale Allegro. Dialogherà con lui Valentina Dattilo, segretario di Glicine.

Sabato 4 luglio la rassegna si concluderà al TIP Teatro con l’incontro dal titolo Dalla dominazione bizantina allo Stato normanno (Rubbettino Editore) a cura del prof. Antonio Macchione dell’Università della Calabria.

Tutti gli incontri cominceranno alle 18.

La rassegna si svolge con il sostegno del Comune di Lamezia Terme e la collaborazione di Mondadori Bookstore, Chiesa dell’Annunziata e TIP Teatro. Nel corso degli incontri sarà possibile sottoscrivere la tessera associativa di Glicine associazione.

Più informazioni su