Quantcast

Inaugurazione venerdì di “Purpura Abyssi”

Saranno esposte, suddivise in varie sezioni, tra cui pop-art, astratti, figurativi e altri generi, le opere di 53 artisti diversi

Più informazioni su

Si terrà venerdì alle 18.30 presso lo spazio espositivo dell’associazione culturale “Arte e Antichità Passano Prossimo – Spazio Arte57” di Via San Giovanni 5 a Lamezia Terme, l’inaugurazione della mostra d’arte pittorica “Purpura Abyssi” presieduta dallo storico dell’arte Giuseppe Giglio, dal critico d’arte cosentino di origini francesi Gianfranco Pugliese e dalla Presidente dell’associazione Giovanna Adamo.

Saranno esposte, suddivise in varie sezioni, tra cui pop-art, astratti, figurativi e altri generi, le opere di 53 artisti diversi, provenienti da tutta Italia e di tutte le età, fino al 13 giugno.

La mostra, che fa seguito al successo di due precedenti occasioni di incontro artistico, tra cui una svoltasi in pieno lockdown in forma virtuale, avrà come sfondo la narrazione e la storia del colore viola nell’arte antica e contemporanea.

L’iniziativa ad entrata libera, che si terrà nel rigoroso rispetto delle normative anti-assembramento, è patrocinata dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Catanzaro, dalla Camera di Commercio di Catanzaro, dal Comune di Lamezia Terme e dalla città di Locri.

La Presidente Giovanna Adamo si dice particolarmente soddisfatta. «Accogliere artisti da tutta Italia e permettere loro di esporre le loro opere è sempre motivo di particolare orgoglio. E’ importante far circolare la cultura e rafforzare la collaborazione tra critici, artisti, galleristi e associazioni ed è importante farlo senza confini, proprio come è l’arte stessa. Sono contenta di aver avuto il sostegno delle istituzioni calabresi che ci hanno concesso il patrocinio. Un particolare ringraziamento va al commissario prefettizio della mia città, Lamezia Terme, Giuseppe Priolo e dell’assessora alla cultura della città di Locri Domenica Bumbaca, con la quale abbiamo instaurato una “partnership” dettata dalla comune vicinanza e passione per il mondo dell’arte. Come associazione continuerò, inoltre, una “mission aggregativa” per attirare artisti calabresi, emergenti e non, e nel mio piccolo dare loro il lustro che meritano le eccellenze nostrane» ha dichiarato la Adamo.

Più informazioni su