Quantcast

Due installazioni artistiche, a breve distanza l’una dall’altra, saranno donate al Comune di Lamezia Terme

Iniziata ieri l'attività preparatoria in via Tommaso Maria Fusco da parte dell'artista Simona Ponzù Donato, una delle selezionate da “Open Air Art”

Più informazioni su

Due installazioni artistiche, a breve distanza l’una dall’altra, saranno donate al Comune di Lamezia Terme.

Venerdì la terna commissariale con i poteri della giunta ha accettato «la donazione libera e gratuita dell’opera pittorica dell’artista Renzo Eusebi, proposta da Adele Paola in qualità di titolare della Galleria “Arte Antica e Design” con sede in Lamezia Terme, e Giovanna Adamo in qualità di presidente dell’Associazione Artistico Culturale ” Arte& Antichità Passato Prossimo” corrente in Lamezia Terme». La pittoscultura in ferro dell’altezza di circa 4,50mt sarà collocata dopo la primavera in Piazza Bovio, zona attualmente adibita a parcheggio auto su cui affacciano alcune attività commerciali.

Iniziata invece ieri l’attività preparatoria in via Tommaso Maria Fusco da parte dell’artista Simona Ponzù Donato, una delle selezionate da “Open Air Art” per tenere una residenza di artista.

Open Air Art prenderà il via dal 7 al 12 giugno tra arte, musica, teatro e letteratura

In merito alla manifestazione, il cui programma si articolerà da oggi fino a sabato, la terna commissariale venerdì aveva deliberato di concedere «Piazza Mercato Vecchio per la colorazione delle pareti dell’ecopoint (che però si trova in Piazza Santa Maria Maggiore, nb), secondo parametri artistici e con disegni realizzati da artisti esperti del settore, e per il posizionamento di un’installazione artistica realizzata interamente con materiale di riciclo da collocare in maniera non definitiva (tramite sistema a colla) all’interno della vasca posizionata in detta piazza», opera che poi sarà donata al Comune dagli organizzatori.

Non accolta invece le proposte per Piazza Santa Maria e muro di via Tommaso Fusco per la realizzazione di opere murarie, poiché «le opere autorizzabili sono solo quelle che non comportano modiche strutturali e quindi vanno escluse le opere murarie proposte». Ma il primo lavoro è già stato avviato.

Più informazioni su