Quantcast

Scoperta una targa commemorativa a ricordo del filosofo lametino Oreste Borrello sulla casa natia

"Impegno dell’amministrazione comunale affinché le opere edite e i manoscritti ancora inediti di Borrello vengano digitalizzati e portati all’attenzione della cittadinanza"

Più informazioni su

Alla presenza del vicesindaco di Lamezia Terme, Antonello Bevilacqua, e degli assessori Giorgia Gargano e Francesco Stella, ieri è stata scoperta una targa commemorativa a ricordo del filosofo lametino Oreste Borrello, all’indomani dell’inaugurazione della nuova sezione del Museo Diocesano a lui dedicata.

La targa, posta sulla sua casa natale di Sambiase, recentemente oggetto di un restauro conservativo, vuole ricordare la figura di studioso, intellettuale ma anche di uomo impegnato nelle istituzioni che Oreste Borello è stato: preside per vent’anni del liceo Classico “Francesco Fiorentino, è stato ricordato da numerosi dei suoi ex alunni quale figura autorevole quanto benevola.

«Una targa non è solo un segno di rispetto per una figura così significativa del recente passato della città, ma un impegno che prendiamo per il futuro – ha dichiarato Giorgia Gargano – Ho accolto con gratitudine la sollecitazione della ex consigliera comunale Rosa Andricciola: dobbiamo a lei il suggerimento di apporre un ricordo di Oreste Borrello a Sambiase. Da ora parte l’impegno dell’amministrazione comunale affinché le opere edite e i manoscritti ancora inediti di Borrello, conservati nell’Archivio Storico Diocesano e presso il Liceo Classico, vengano presto digitalizzati e portati all’attenzione di tutta la cittadinanza».

targa borrello

Più informazioni su