Quantcast

Città del vino e Parco dell’Acqua, nuovi procedimenti legali per il Comune di Lamezia Terme

L'associazione nazionale chiede i contributi non versati dal 2015 al 2019, la ditta che non ha realizzato l'opera di quantificare eventuali responsabilità

Più informazioni su


    Decaduto a giugno del 2018 «a causa delle inadempienze per mancato pagamento delle quote sociali dal 2015 ad oggi e ripetuta assenza dalla vita associativa», il Comune di Lamezia Terme si trova ora portato in tribunale a Siena dall’associazione Città del Vino, che chiede il pagamento delle quote associative non versate per 4 anni (l’adesione era arrivata nel 1998). 
    Come già avvenuto a dicembre 2017, Gianfranco Mirabelli ha chiamato in giudizio il Comune di Lamezia Terme innanzi al Tribunale di Lamezia Terme in riferimento alla risoluzione del contratto stipulato relativo all’appalto del “Parco Urbano dell’Acqua”, chiedendo la designazione di un consulente che accerti e verifichi l’inadempienza del Comune di Lamezia Terme quantizzando, inoltre, i danni arrecati alla ricorrente. 
    In entrambi i casi il patrocinio del Comune di Lamezia Terme è stato affidato agli avvocati convenzionati Salvatore Leone, Francesco Carnovale Scalzo e Caterina Flora Restuccia.
     

    Più informazioni su