Quantcast

Reddito di cittadinanza e spaccio domiciliare per 2 coniugi lametini

All’interno dell’abitazione è stato rinvenuto un vero e proprio deposito: 54 kg di marijuana, materiale varie da confezionamento, 2500 euro in contanti

Più informazioni su

Continua l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Compagnia Carabinieri di Lamezia Terme.

I militari della Stazione di Lamezia Terme Sambiase, all’esito di mirata attività finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, con il supporto del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, hanno arrestato due coniugi residenti nella zona di Sambiase, noti alle forze dell’ordine per reati specifici in materia di stupefacenti, poiché trovati in possesso di 54 kg di marijuana.

I carabinieri, insospettiti dal continuo via vai di persone che si aggiravano intorno all’abitazione dei due coniugi, hanno pianificato e condotto una serie di servizi di osservazione, controllo e pedinamento che hanno permesso di individuare l’area di interesse operativo e circoscrivere l’obiettivo.

All’interno dell’abitazione è stato rinvenuto un vero e proprio deposito: 54 kg di marijuana, suddivisa in buste termosaldate di circa 500 grammi, materiale varie da confezionamento, macchinario per il sottovuoto e 2500 euro in contanti.

La sostanza stupefacente è stata interamente sequestrata per le successive analisi qualitative e quantitative. I coniugi sono stati tratti in arresto e a seguito dell’udienza di convalida è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari e la revoca del reddito di cittadinanza.

Più informazioni su