Quantcast

Si ottura l’impianto fognario, il liquido fuoriesce ed invade la platea del Teatro Grandinetti foto

Intervento così resosi celere da parte dei tecnici del Comune e della ditta di autospurgo chiamata ad una prima opera di bonifica

Più informazioni su

Doveva essere un controllo di routine, ad un anno esatto dall’ultima volta che il teatro aveva aperto i battenti, ma questa mattina amara scoperta in via Cassoli: per un malfunzionamento dell’impianto fognario, dal corridoio esterno tutto il liquido in transito è defluito in platea nel Teatro Grandinetti, andando poi a ristagnare nella buca sottostante il palco.

Intervento così divenuto celere da parte dei tecnici del Comune e della ditta di autospurgo chiamata ad una prima opera di bonifica, anche se ora sarà necessaria una sanificazione di tutta la moquette e delle zone oggetto dell’imprevisto, verificando anche che nel frattempo per il mancato utilizzo della struttura non ci siano altri danni non valutati preventivamente.

Dopo tutti i problemi legati all’agibilità negli anni precedenti, ed ora la pandemia che ha di fatto bloccato ogni attività teatrale e chiuso nuovamente le porte al pubblico e agli attori, un altro aspetto negativo imprevisto con cui dover far fronte.

Più informazioni su