Quantcast

Processo Imponimento, il 29 ottobre esame dei collaboratori di giustizia Iannello Michele, Iannò Paolo e Franco Pino

Incompetenza territoriale del Tribunale di Lamezia Terme a favore del Tribunale di Vibo Valentia per Tripodi Antonio Mario, Lo Bianco Domenico, Tripodi Domenico e Tripodi Santo

Più informazioni su

Entra nel vivo la celebrazione del processo “Imponimento” che si sta celebrando, con rito ordinario, davanti al Tribunale Collegiale di Lamezia Terme.

All’udienza di oggi il Collegio ha innanzitutto deciso le questioni preliminari sollevate alla scorsa udienza. E’ stata dichiarata l’incompetenza territoriale del Tribunale di Lamezia Terme a favore del Tribunale di Vibo Valentia per la posizione di Tripodi Antonio Mario, Lo Bianco Domenico, Tripodi Domenico e Tripodi Santo, mentre sono state rigettate le altre eccezioni difensive e si è quindi passati alla formulazione delle richieste di prova.

Il P.M. Dott. De Bernardo ha chiesto l’ammissione dei testimoni indicati in lista, 203 tra collaboratori di giustizia, consulenti tecnici e verbalizzanti, oltre alla perizia di trascrizione delle intercettazioni telefoniche, e a seguire i difensori degli imputati hanno chiesto l’ammissione delle prove a discarico, richieste che sono state accolte dal Tribunale che ha quindi rinviato per la prosecuzione alla prossima udienza del 29 ottobre per iniziare con l’esame di 3 collaboratori di giustizia, indicati in Iannello Michele, Iannò Paolo e Franco Pino.

In considerazione della complessità del processo, del numero degli imputati e delle imputazioni, il P.M. ha chiesto la sospensione dei termini di durata delle misure cautelari, concessa dal Tribunale anche in considerazione delle difficoltà logistiche nella celebrazione di questo processo dovute alla limitata disponibilità dell’aula bunker di Lamezia Terme, quasi quotidianamente impegnata per la celebrazione di altri maxiprocessi, nonché dei concomitanti impegni professionali degli stessi giudicanti, quotidianamente impegnati nella celebrazione e nella gestione dei loro processi ordinari.

Il collegio difensivo è composto, tra gli altri, dagli Avvocati Aldo Ferraro, Rossella Cerminara, Antonio Procopio, Raffaele Rizzuti, Enzo Ioppoli, Sergio Rotundo, Domenico Anania, Maria Antonietta Iorfida, Antonio Galati, Enzo Gennaro, Giovanni Vecchio, Armando Veneto, Rosa Giorno, Arturo Bova e Vincenzo Comi

Più informazioni su