Quantcast

A 10 anni dalla morte ricordata Adele Bruno con una panchina rossa davanti lo stabile a lei dedicato

Ad oggi, dopo la pulizia last minute della Malgrado Tutto, rimane un luogo ricordo di un femminicidio tutto lametino.

Più informazioni su

A 10 anni dall’omicidio ad opera del fidanzato, l’associazione “Per Te” insieme all’amministrazione comunale questa mattina ha ricordato Adele Bruno colorando di rosso la panchina che si trova davanti allo stabile a lei dedicato che originariamente sarebbe dovuto essere un info point per il Castello Normanno Svevo.

Intento rimasto solo sulla carta, con durante l’amministrazione Speranza una prima ed unica apertura, con prima idea tramontata l’affidamento per attività associative dei residenti del centro storico.

Il riferimento più aggiornato alla situazione dello stabile è nel documento unico di programmazione comunale, che citando Agenda Urbana (i 18 milioni di euro da finanziamenti europei la cui spesa è in attesa dell’approvazione da parte della Regione) rimarca come si dovrà «intervenire per la rigenerazione urbana del Castello Normanno-Svevo, con conseguente recupero funzionale dello stesso ed il suo riuso prevedendo anche la realizzazione di un punto di info, vendita di biglietti e souvenir collocato all’ingresso dell’area, la sua completa illuminazione e la realizzazione di un proscenio per rappresentazioni teatrali».

Ad oggi, dopo la pulizia last minute della Malgrado Tutto, rimane un luogo ricordo di un femminicidio tutto lametino.

Più informazioni su