Quantcast

Raccolti fino ad ora 13.000 per il Mao Mao Surf distrutto a dicembre da Odette foto

Solidarietà per Marco Barbera, originario di Lamezia Terme, proprietario insieme alla moglie Chara della struttura

Più informazioni su

Mao Mao Surf era un piccolo resort sull’isola di Siargao, nota località turistica sulla costa centro-orientale delle Filippine, andato completamente distrutto a dicembre a causa del devastante passaggio del super tifone denominato Odette che ha interessato le isole meridionali e centrali causando numerose vittime, dispersi e gravi devastazioni.

Per questo è stata aperta una raccolta fondi su GoFundMe dall’Italia, nello specifico da Lamezia Terme, città natale di Marco Barbera proprietario insieme alla moglie Chara del Resort Mao Mao Surf. Pasquale Barbera, padre di Marco insieme ad alcuni suoi amici e familiari ha avviato la campagna per il figlio trasferitosi da anni sull’isola “per aiutarli a riprendersi da questo disastro e per aiutare la comunità che li ha accettati a lavorare”.

La solidarietà e l’affetto nei confronti della coppia che vive sull’isola di Siargao non si è fatta attendere, ed attualmente sono stati raccolti oltre 13.000 euro.

“Dopo quasi 2 anni senza turismo a causa della pandemia, non c’è molto che possiamo fare da soli. Qualsiasi donazione, non importa quanto piccola, aiuterà molto qui. Siargao è casa, aiutateci a rimettere in piedi il Resort e a sostenere le famiglie locali che pochi giorni prima di Natale sono rimaste senza casa, lavoro, cibo e medicine” sono le parole del proprietario del Mao Mao Surf, Marco Barbera.

Più informazioni su