Quantcast

Scontro mortale nel 2021 sulla Statale 280: El Ketani non guidava, cambia l’accusa

Il 33enne era dal lato passeggeri. Alla guida l'amico, poi deceduto. Al momento, dopo la ricostruzione, è passato dai domiciliari alla libertà

Più informazioni su

    L’indagine resta la stessa: omicidio stradale. Eppure nella notifica di conclusione delle indagini per il 33enne Marocchino, Chafik El Ketani, accusato di aver provocato la morte di Nourredine Fennane il 6 settembre 2021 dopo un incidente, la sua posizione cambia notevolmente. Già condannato per la strage del 2010 in cui morirono 8 ciclisti, perché alla guida sotto l’effetto di droghe aveva provocato il terribile incidente, El Ketani, in questa vicenda secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, non era alla guida dell’auto, ma si trovava, secondo quanto riferisce Gazzetta del sud, sul sedile del passeggero al momento dell’incidente.

    La procura di Lamezia Terme ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio stradale nei confronti di Chafik El Ketani

    Il corso dell’indagine è cambiato dopo un video che gli avvocati di El Ketani, Salvatore Staiano e Domenico Naccari, hanno sottoposto agli inquirenti in cui alla guida dell’auto si vedeva lo stesso Nourredine Fennane.

    Più informazioni su