Quantcast

Danni nei comuni costieri del lametino, il lavoro preventivo limita i disagi a Nocera Terinese

Preso atto del bollettino della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia, che aveva comunicato la possibilità di venti con raffiche fino a 100 chilometri orari che potevano generare onde alte fino a 6/7 metri

Più informazioni su


    Nella zona marina di Nocera Terinese il sindaco Antonio Albi e l’Amministrazione Comunale, preso atto del bollettino della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia, che aveva comunicato la possibilità di venti con raffiche fino a 100 chilometri orari che potevano generare onde alte fino a 6/7 metri, in particolare nella notte tra venerdì 13.12 e sabato 14.12, dunque, un moto ondoso eccezionale, hanno ordinato lavori di contenimento preventivi, e per tutta la notte hanno coordinato tali lavori.
    «La tempestiva azione di contenimento, messa in atto dall’amministrazione comunale, ha dunque limitato sensibilmente i danni», spiega il profilo facebook del Comune, «il forte fenomeno di erosione, infatti, che da qualche anno interessa il tratto di costa prospiciente al centro abitato e, che ha già distrutto il lungomare, anche con episodi di minore intensità rispetto a quelli che si sono registrati nella notte, aveva prodotto negli anni passati diversi fenomeni alluvionali con danni pesanti alle attività commerciali. La tempestività messa in atto dall’amministrazione cittadina ha consentito di arginare il fenomeno. La situazione allo stato sta gradualmente tornando alla normalità».
    Danni anche negli altri comuni costieri del lametino.
     

    Più informazioni su