Quantcast

Fino al 25 marzo vietato uscire a piedi oltre i 200 metri da casa propria o sedere sulle panchine pubbliche a Gizzeria

Ordinata dal sindaco Pietro Raso anche la chiusura dei lungomari ed altri spazi pubblici

Più informazioni su

Per fronteggiare il contagio da Coronavisur, a Gizzeria ordinata dal sindaco Pietro Raso la chiusura al pubblico, sino al 25 marzo, dei lungomari, di tutti i parchi giochi, degli spazi di verde pubblico comprese villette comunali ubicate nel capoluogo di Gizzeria, in Mortilla, nelle zone marine e nell’agro del territorio comunale e di tutti gli ulteriori spazi pubblici compreso cimitero comunale.

Vietato inoltre per la cittadinanza, sempre fino al 25 marzo, sedersi sulle panchine negli spazi pubblici, compiere attività motoria e/o passeggiare oltre i 200 metri dal domicilio o residenza anche se necessario per far fronte all’esigenza del proprio animale domestico.

In caso di mancata ottemperanza agli obblighi dell’ordinanza, si procederà alla denuncia all’Autorità competente per l’accertamento delle responsabilità, ai sensi dell’art. 650 c.p. e verrà altresì applicata ai trasgressori la sanzione amministrativa da 25 a 500 euro così come stabilito dall’articolo 7‐ bis del D.lgs. 267/2000.

Più informazioni su