Quantcast

Opposizione nuovamente critica con il sindaco di Carlopoli, non convincono i chiarimenti espressi

Continua ad essere motivo di polemica politica il taglio su alberi effettuato nei giorni scorsi

Più informazioni su

I consiglieri comunali Emanuela Talarico, Salvatore Aiello, Carlo Sacco tornano sul caso degli alberi potati e tagliati a Carlopoli non ritenendo esaustivo il chiarimento offerto dal sindaco, chiedendogli perché «non hai operato per come prevede ed impone la legge e non hai, pertanto, predisposto ed approvato tutta la necessaria documentazione per procedere ai lavori; non hai spiegato per quale motivo hai preferito far svolgere i lavori ad un tuo diretto congiunto e non a terzi; non hai specificato che fine avrebbe fatto il legname, precisando su quale proprietà è stato collocato e chi ne avesse libero accesso. Come mai non è stato depositato presso uno spazio pubblico? Ti ricordiamo che di spazi ne abbiamo tantissimi e, in uno di questi, è stata persino consentita la realizzazione di una discarica a cielo aperto».

Si contesta anche la versione di servizio a costo zero per le casse comunali ed in risposta a sollecitazioni della cittadinanza, chiedendo «dove sono le autorizzazioni? Dov’è la relazione tecnica che attesta le motivazioni e le necessità degli interventi, nonché, i costi e il relativo valore del legname? Dove è stato collocato il legname? Chi ne ha fruito?»

L’opposizione sottolinea così l’assenza di atti amministrativi, e che «negli anni trascorsi abbiamo verificato e ci siamo accertati come l’agire amministrativo del Sindaco Talarico sia improntato sulla costante violazione delle norme di legge, della trasparenza e dell’imparzialità amministrativa. La situazione, purtroppo, ora gli sta sfuggendo di mano dal momento che pretenderebbe persino di continuare ad agire impunemente».

Come casi precedenti si citano anche un allaccio elettrico tra un immobile comunale e la sede del centro Sprar, e l’acquisto di un defibrillatore tramite donazione dei cittadini, casi su cui secondo la minoranza il sindaco non avrebbe offerto convincenti ragguagli.

Più informazioni su