Quantcast

Test sierologici avviati anche a Platania, le prime 60 persone scelte tutte negative

Due casi dubbi sono stati segnalati per il tampone faringeo, risultato non positivo per entrambi

Più informazioni su

Test sierologici avviati anche a Platania, con le prime 60 persone scelte tra i soggetti maggiormente esposti risultate tutte negative.

Lo annuncia il sindaco Michele Rizzo, spiegando che il campione scelto per i test acquistati dall’amministrazione comunale ha riguardato dipendenti comunali, medici, farmacisti, amministratori comunali, volontari della protezione civile, parroco e titolari di esercizi pubblici, in quanto a contatto con il pubblico anche durante la fase precedente di lockdown.

I test, eseguiti dal personale sanitario dell’Unità Complessa di Cure Primarie del Reventino, vanno alla ricerca degli anticorpi IgG e IgM sviluppati negli individuati che hanno contratto il virus, e se a Platania in questi mesi non sono stati registrati casi, lo stesso Rizzo rileva che «sono stati rilevati due casi dubbi, immediatamente comunicati al dipartimento prevenzione dell’Asp di Catanzaro, che li ha sottoposti a tampone faringeo e messi in isolamento domiciliare», rassicurando però anche che «i tamponi sono risultati negativi».

Più informazioni su