Quantcast

Movida a Falerna, il sindaco Menniti chiede l’interessamento del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza

I 4 agenti di polizia locale non riescono a vigilare per come necessario

Più informazioni su

Scrive al Prefetto di Catanzaro il sindaco di Falerna, Daniele Menniti, ricordando come il proprio territorio «nei mesi estivi in particolare nel periodo di luglio e agosto è meta di numerosi turisti e pendolari, in particolare nelle ore serali. Quest’anno, nonostante l’emergenza Covid 19 ancora in atto,si avverte una buona ripresa delle locali attività turistiche e si prevede (ma più che altro si spera) un buon afflusso di turisti per mese di agosto».

Il primo cittadino chiede per tale ragione manforte a Catanzaro, specificando che «sin dai primi giorni del corrente mese di luglio, si stanno presentando problemi di ordine pubblico che stanno mettendo a dura prova la polizia locale (in totale 4 unità) la quale ha necessità di maggior supporto da parte delle altre forze di Polizia, senza il quale vi è il rischio di una pericolosa e incontrollata deriva».

Menniti rimarca come «un tale evento, di per se già meritevole di un intervento, rischierebbe di compromettere l’attesa ripresa economica (a seguito del lungo periodo di lockdown) che nella costa tirrenica Catanzarese si basa prevalentemente sul turismo», chiedendo soluzioni al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza «anche in linea ai brillanti risultati ottenuti dalla collaborazione con la Prefettura di Catanzaro e la Questura di Catanzaro nel decennio 1999-2009 durante i quali fui Sindaco di questo comune».

Più informazioni su