Quantcast

Il presidente del consiglio comunale di Maida critico per i finanziamenti regionali non ottenuti

Al sindaco Paone viene chiesto, discutendo dello staff del sindaco, di tirare le somme dell’attività di consulenza svolta dall’architetto Rotella

Più informazioni su

Dopo aver abbandonato il mese scorso la maggioranza, ora il presidente del consiglio comunale di Maida, Riccardo Brescia, contesta altri aspetti dell’attività amministrativa cittadina.

Al sindaco Paone viene chiesto, discutendo dello staff del sindaco, «di tirare le somme dell’attività di consulenza svolta dall’architetto Rotella per comprendere e,soprattutto far comprendere ai Maidesi, quali benefici siano stati conseguiti dalla comunità in relazione ai 59.000 euro che gli stessi cittadini hanno dovuto pagare per i compensi del professionista».

Altro aspetto contestato è quello relativo all’esclusione di Maida dal bando per il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali eventi storicizzati “Il Centro storico diventa teatro” «con la motivazione che manca il cofinanziamento minimo del 20%», e dal bando regionale sugli “investimenti per l’introduzione il miglioramento o l’espansione di servizi di base a livello locale” «con la motivazione “La valutazione del progetto non raggiunge il punteggio minimo. Non è dimostrata la ragionevolezza dei costi (preventivi privi di tracciabilità). Manca l’atto amministrativo che approva il progetto».

Più informazioni su