Quantcast

Gigi De Grazia e Mario Perri di Lista Unica denunciano la tardiva bonifica dell’area del depuratore a Decollatura

Dalla segnalazione del 24 giugno all'affidamento arrivato il 20 agosto

Gigi De Grazia e Mario Perri di Lista Unica denunciano la situazione del depuratore a Decollatura, ricordando che «il 16 giugno 2020 abbiamo segnalato al comune che presso il depuratore c’era una fuoruscita di liquami», rimarcando come pochi giorni dopo sia stato effettuato un sopralluogo dalla Guardia di finanza e dalla Guardia costiera, ma contestando parimenti l’assenza del responsabile dell’ufficio tecnico comunale.

I due ricordano poi come il 24 giugno «abbiamo inviato una segnalazione sulla situazione ambientale dell’area antistante il depuratore (corredata da documentazione fotografica)», mentre il 22 luglio «la Guardia Costiera di Vibo ha scritto al Comune chiedendo notizie sulla bonifica dell’area oggetto del sopralluogo del 18 Giugno» lamentando alla responsabile che «presa dal lavoro non ha avuto tempo per predisporre la bonifica, anche per non dare ragione ai soliti due che l’avevano sollecitata. Il 20 agosto 2020, presa, per motivi a noi ignoti ma che intuiamo, dal sacro furore di risolvere il problema del grave inquinamento dell’area antistante il depuratore ha pubblicato una determinazione per affidare con somma urgenza la bonifica dell’area ad una ditta».

Alla responsabile viene così rimproverato che se «dovesse continuare a gestire i lavori pubblici nei modi utilizzati in questi due anni dall’Amministrazione Brigante su suggerimento di qualche consulente, noi non esiteremo un attimo a portare i fatti all’attenzione dell’autorità giudiziaria ed a renderli pubblici sui giornali on line e sulle televisioni».