Quantcast

I componenti di Lista Unica lamentano essere stato negato loro l’uso della sala consiliare di Decollatura

"Domani ci recheremo dal responsabile del patrimonio comunale e riproporremo la domanda, anche pagando i 20 euro per ora previsti dal regolamento"

Più informazioni su

I componenti di Lista Unica lamentano essere stato negato «l’uso della sala consiliare ai gruppi della minoranza che volevano organizzare una assemblea pubblica per informare la popolazione, anche attraverso una diretta web, del disordine amministrativo che regna all’interno del Comune e di alcune pratiche attenzionate quali lo “SPRAR” ed il WI-FI».

L’opposizione del consiglio comunale di Decollatura rimarcano che «gli articoli 2 e 7 del Regolamento, prevedono espressamente la possibilità per i gruppi politici locali di utilizzare la sala consiliare, e pertanto domani ci recheremo dal responsabile del patrimonio comunale e riproporremo la domanda, anche pagando i 20 euro per ora previsti dal regolamento», sostenendo che «saremo costretti a segnalare tutti gli amici e elettori del Sindaco Brigante e della sua giunta che utilizzano da anni strutture comunali, con le utenze a carico di Pantalone, senza versare un centesimo di quanto stabilito nei vari regolamenti comunali vigenti».

La nota stampa si conclude reputando che «ci dispiace per chi dovrà pagare gli arretrati, ma non è tollerabile nel 2020 che ci siano cittadini “amici degli amici” che tutto possono e cittadini (in questo caso consiglieri comunali) di serie B che secondo lor signori dovrebbero chiedere permesso anche per respirare o per camminare lungo le strade del paese».

Più informazioni su