Consiglio comunale richiesto a Decollatura sulla gestione dell’ex Sprar, prorogata ma non pagata nel 2020

Da Lista Unica si avanzano dubbi sulla regolarità della proroga del contratto, non rispettato nel 2020. 

Più informazioni su

A Decollatura il consigliere Mauro De Grazia in merito al progetto di accoglienza Ex Sprar ha raccolto le firme degli altri consiglieri di minoranza per richiedere un consiglio straordinario sul mancato pagamento del servizio prestato dalla Cooperativa (benché una parte delle somme dal Ministero siano state trasferite al Comune a marzo) e dei dipendenti della stessa che non percepiscono lo stipendio da 8 mesi.

“Nella giornata odierna, – dichiara De Grazia – come già annunciato in un mio comunicato di sabato, ho protocollato (n°4030) la richiesta di convocazione di un Consiglio Comunale per discutere del progetto d’accoglienza presente nel nostro territorio. Insieme ai colleghi consiglieri Romano Albino Cerra, Gigi  De Grazia e Luigi Bonacci abbiamo inteso richiedere che si discuta nel massimo consesso cittadino sulla vicenda al fine di sviscerare e trovare soluzione ai problemi che tanto stanno facendo discutere i cittadini».

Si annuncia che «ieri ho avuto un incontro con il dott. Luppino al Comune che mi ha comunicato che due tranche di trasferimenti, destinati al pagamento di chi gestisce il progetto, sono arrivate e presto saranno nelle disponibilità contabili dell’ente. Per essere precisissimi è arrivata una seconda fetta di pagamenti, la prima già c’era ma è “ferma” qualche mese perché l’ufficio finanziario non ha predisposto la reversale di incasso».

In consiglio di dovrà capire «perché la Cooperativa non ha percepito ancora nulla per il 2020. A questa domanda, come a tante altre, attendo/attendiamo risposta chiara e non evasiva dal primo cittadino», mentre da Lista Unica si avanzano dubbi sulla regolarità della proroga del contratto, non rispettato nel 2020.

Più informazioni su