Quantcast

“Il progetto di restauro dell’Abbazia di Corazzo non è ancora stato approvato dalla Soprintendenza”

Interviene anche il sottosegretario di Stato ai Beni e alle Attività culturali, Anna Laura Orrico.

Più informazioni su

Sul progetto di intervento sull’Abbazia di Corazzo a Carlopoli interviene anche il sottosegretario di Stato ai Beni e alle Attività culturali, Anna Laura Orrico.

«Il progetto di restauro non è ancora stato approvato dalla Soprintendenza competente, quindi i lavori senza dubbio non partiranno prima che essa si esprima», spiega l’Orrico, «ho interloquito personalmente sia con la Soprintendente ad interim, architetto Casule, che con il Direttore generale della direzione Belle arti e paesaggio rappresentando ad entrambe che l’Abbazia di Corazzo non è solo un bene culturale prestigioso della Calabra ma è soprattutto un simbolo di rinascita sociale e di rivoluzione culturale che negli anni ha ospitato tantissime iniziative organizzate dal mondo dell’associazionismo calabrese con l’obiettivo di ispirare i giovani a prendersi cura dei beni comuni e dei propri sogni».

Si assicura che «il Mibact avvierà una procedura di valutazione del progetto di restauro molto attenta e meticolosa, che passerà anche al vaglio del Consiglio Superiore per i beni culturali i cui componenti sono personalità di massimo livello nel campo della tutela del patrimonio culturale. Seguirò personalmente questo iter, assicurandomi che nulla turbi il delicato equilibrio che oggi consente all’Abbazia di Corazzo di essere uno tra i simboli più straordinari della mia regione, carico di significato in termini di speranza e rinascita, incastonato in un meraviglioso contesto paesaggistico che rende tutto estremamente incantevole e unico nel suo genere».

Più informazioni su