Quantcast

Il comune di Maida riconosce il tratto costiero della riviera dei tramonti

Si aggiunge l'importante gemellaggio di Maida e del territorio di Monte Contessa con Betlemme

Più informazioni su

Con delibera del 10 marzo anche la giunta comunale di Maida ha riconosciuto come Riviera dei Tramonti il tratto costiero tirrenico della provincia di Catanzaro che va da Marina di Curinga fino a Nocera Terinese.

Un riconoscimento importante accolto dal sindaco Salvatore Paone e dalla sua giunta che aggiunge così un bel tassello turistico ad una cittadina già nota per i suoi monumenti, il centro storico con i suoi bellissimi palazzi, la gastronomia, la posizione strategica al centro della Calabria e la storica battaglia di Maida.

Si aggiunge l’importante gemellaggio di Maida e del territorio di Monte Contessa con Betlemme che permetterà in futuro una bella progettualità che legherà il territorio della Riviera dei Tramonti alla Terra Santa ed ai luoghi di Gesù.

La progettualità vera e propria potrà partire quando la pandemia sarà terminata ma si è costantemente al lavoro sui progetti turistici, culturali, artistici, enogastronomici e religiosi della Riviera dei Tramonti.

Entusiasmo per la delibera nel comune di Maida e grande soddisfazione per l’associazione Riviera dei Tramonti guidata dal presidente Sergio Tomaino che è in attesa di altre delibere di importanti comuni per dare impulso all’istituzione del Distretto Turistico, al quale hanno già manifestato disponibilità la Provincia di Catanzaro, il Gal Dei Due Mari, Confartigianato Turismo provincia Catanzaro, Confcommercio Catanzaro, la Malgrado Tutto ed i comuni di San Mango d’Aquino, Curinga, Motta Santa Lucia, Falerna, Nocera Terinese, Pianopoli, Serrastretta, San Pietro a Maida, Maida, Platania e Lamezia Terme.

Più informazioni su