Quantcast

“Il Governo permetta al più presto le votazioni nelle 4 sezioni a Lamezia Terme”

Il Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo appoggia la richiesta di Paolo Mascaro

Più informazioni su

«E’ condivisibile l’appello lanciato dal Sindaco eletto Paolo Mascaro affinché il Governo decreti al più presto, molto prima della finestra temporale già fissata per le amministrative nell’autunno, la ripetizioni delle votazioni nelle quattro sezioni di Lamezia Terme così come deciso dal TAR Calabria, alla luce della recente sentenza di conferma del Consiglio di Stato». Il Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo, componente del Comitato Direttivo di Anci Calabria, e candidato alla Presidenza dell’Associazione dei Comuni in Calabria nella prossima assemblea congressuale del 14 luglio, si schiera così al fianco della legittima istanza per tutelare le esigenze di rappresentatività democratica della comunità e di chi è stato scelto per rappresentarla.

«Così come avevo inteso pubblicamente, nel febbraio scorso – ha dichiarato il Sindaco Vittorio Scerbo –prendere posizione nel garantire che Lamezia Terme potesse avere propri rappresentanti per il rinnovo del Consiglio Provinciale, poi rinviato per fortuna dal Governo al prossimo autunno, allo stesso modo credo che, per lo stesso principio di rispetto dei valori democratici, sia necessario, dopo la lettura della sentenza del Consiglio di Stato, permettere che gli elettori delle 4 sezioni ritornino, nell’arco di brevissimo tempo, al voto, per far in modo che il sindaco eletto e la sua amministrazione riprendano il percorso voluto dagli elettori nel decretare i propri rappresentanti».

«La Città di Lamezia Terme – ha concluso il Sindaco Vittorio Scerbo – è strategica nello sviluppo di tutta l’area centrale, e non solo, della Calabria ed ha bisogno, per questo, dei propri organi rappresentativi democraticamente eletti e legittimati per programmare e concertare le future politiche di ripresa per tutto il territorio, in vista anche delle prossime risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza».

Più informazioni su