Quantcast

“Encomio solenne per due carabinieri che hanno salvato 50 famiglie da incendio”

La comunicazione inviata all'Arma dal primo cittadino. I fatti risalgono ad alcuni giorni fa

Più informazioni su

Un encomio solenne per premiare la loro attività in occasione di un incendio divampato nei giorni scorsi a Gizzeria in provincia di Catanzaro. Il sindaco di Gizzeria Francesco Argento considera meritevoli di questo riconoscimento Francesco Puteri e Vincenzo De Luca della locale Stazione dei Carabinieri (appuntato scelto e appuntato). La comunicazione e richiesta formale è stata inviata al Comando del Gruppo Carabinieri e della Compagnia di Lamezia nonchè alla stessa stazione di Gizzeria. Nella missiva Argento manifesta “il plauso e l’apprezzamento mio personale e dell’Amministrazione Comunale per l’azione coraggiosa e determinata posta in essere dai due appuntati della locale Stazione dei Carabinieri, a seguito del vasto incendio che lo scorso 5 agosto – ha colpito il centro abitato e la periferia del comune di Gizzeria”.

“Prontamente intervenuti sul posto, dimostrando elevate virtù civiche e altissimo senso del dovere – aggiunge- davano esecuzione, in tempi brevissimi, all’ordinanza sindacale che prevedeva l’evacuazione di circa cinquanta famiglie abitanti in prossimità delle aree interessate dall’incendio, mettendo in sicurezza le stesse e trasmettendo loro la necessaria tranquillità. Con grande spirito di sacrificio e cosciente sprezzo del pericolo, per più di dieci ore, provvedevano in prima persona allo spegnimento dell’incendio, in zone del centro abitato non raggiungili dai mezzi dei Vigili del Fuoco e provvedevano a smontare e mettere in sicurezza numerose bombole del gas immediatamente vicini al fronte dell’incendio. Consentendo, alle prime luci dell’alba, a tutte le famiglie di rientrare nelle proprie abitazione senza che nessuna persona o abitazione avesse subito danni”.

Più informazioni su