Quantcast

A San Pietro a Maida seconda edizione della Notte Verde

Sul corso è stato allestito uno stand di degustazione di olio extravergine di oliva Evo, anche aromatizzato al bergamotto, arancia, limone e peperoncino

Più informazioni su

Si è svolta nei giorni scorsi a San Pietro a Maida la seconda edizione della Notte Verde, la manifestazione che persegue l’obiettivo di valorizzare l’olio d’oliva in uno dei primi comuni a livello nazionale per densità di uliveti e farlo diventare brand della cittadina. La serata è stata aperta dal Convegno Veritas e Cooltura dell’olio extra vergine di oliva evo, dedicato a sviscerare, in particolare, come le amministrazioni possano contribuire alla valorizzazione dell’impresa olivicola.

Il sindaco di San Pietro Domenico Giampà, affiancato dall’assessore Loretta Azzarito, ha a tale proposito evidenziato come puntare sul potenziale del settore possa essere strategico ai fini imprenditoriali, turistici e socio-culturali. Considerazioni condivise dai presenti come, ad esempio, il sindaco di Soverato Ernesto Alecci, secondo il quale l’olio extravergine di oliva dei produttori di San Pietro dovrebbe e potrebbe essere conosciuto a livello mondiale. Tra l’altro l’oro verde, ha ricordato il dietista Vincenzo Gullo, è principe della dieta mediterranea, nonché aggregatore di diverse proprietà benefiche.

Mentre, tornando al business che l’olio potrebbe supportare, il presidente del Gal (Gruppo di Azione Locale) Serre Calabresi, Marziale Battaglia, ha ricordato come questo potrebbe incidere su economia, occupazione e spopolamento. Cristina Medaglia, direttore artistico dell’Associazione Aliante Mediterraneo ha parlato della bellissima iniziativa di pittura a secco sulle saracinesche dei garage del paese, rappresentativa delle fasi di lavorazione dell’olio di oliva,  usi, costumi e mestieri, lavori realizzati dall’artista Bruno Catanzaro.

Sul corso è stato inoltre allestito uno stand di degustazione di olio extravergine di oliva Evo, anche aromatizzato al bergamotto, arancia, limone e peperoncino con le indicazioni dei piatti tipici e dolci a cui abbinarlo, il tutto curato da imprenditori agricoli sampietresi. Presente anche l’esposizione di lavori artigianali curata dal gruppo social “Santupetrisi nta lu core”.

A chiudere la serata lo spettacolo “Stasera Legg’io” di Gigi Miseferi, accompagnato dal maestro Sergio Puzzanghera Labate. La stagione estiva 2022 accoglierà la terza edizione della Notte Verde divenuta ormai fedele all’impegno di valorizzazione territoriale a San Pietro a Maida Città dell’olio di oliva.

Ancora in corso le iniziative della Pro Loco di San Pietro a Maida che ha coinvolto artisti di strada e la mostra del Museo M.AR.TE dedicata a Mattia Preti. Fino al 25 agosto, nell’ambito dell’iniziativa allestita con l’Unicram, la Camera Regionale Arti e Moda Calabria, sarà possibile visitare due tele originali del Cavaliere calabrese e toccare con mano gli abiti d’epoca realizzati dalla costumista René Bruzzese.

Più informazioni su