Quantcast

Serata di fine estate a Curinga con un incontro letterario che ha visto come protagonista Andreas Deo

L'autore nato a Curinga, ma residente nell’hinterland milanese ormai da oltre 20 anni, ha voluto che Curinga fosse il punto di partenza letterario

Più informazioni su

Serata di fine estate con un incontro letterario che ha visto come protagonista Andreas Deo, pseudonimo di Andrea Dedato. Davanti il sagrato della chiesa Matrice di Curinga, l’autore nato a Curinga, ma residente nell’hinterland milanese ormai da oltre 20 anni, ha voluto che Curinga fosse il punto di partenza letterario per le sue opere.

La serata, a cui hanno dato il patrocinio La Pro Loco Curinga-Acconia, il Comune di Curinga, il sito web www.curinga-in.it, ha visto intermezzi musicali di artisti, quali la violinista Vittoria Pileggi, e i cantanti Sebastiano D’ Elia, con le sue canzoni anni 60, e la possente voce di Antonio Curcio. La rappresentante della Pro Loco, Vincenza Mazzotta, ha portato i saluti dell’Associazione e della presidente Sara Mazzotta, non presente per precedenti impegni programmati, soffermandosi sul ruolo della sua associazione nel contesto locale. Il breve intervento del parroco don Pino Fazio ha sottolineato la valenza culturale e aggregante di queste manifestazioni, che vedono protagonisti i nostri concittadini. L’ autore prima della sua presentazione e del suo intervento ha declamato alcune sue liriche.

Cesareo ha analizzato i due testi, il primo di componimenti poetici “Così come siete”, edito nel luglio del 2020, il secondo un racconto breve “ Il silbo delle Canarie”, edito a luglio 2021, addentrandosi altresì nel animo dell’autore, immedesimandosi nelle situazioni che hanno spinto Andrea Dedato a cimentarsi e aprire il suo animo a 360 gradi ad un pubblico più grande. Esperienze di vita, come sottolineava il relatore Vito Cesareo, che hanno segnato l’autore, che da proprie esperienze personali ed intime, hanno fatto riaffiorare esperienze collettive in una catarsi liberatoria espressa nella poesia.

Il momento clou della serata tra un intermezzo musicale e l’altro è stato l’intervento dell’autore dei due volumi Andreas Deo che ha analizzato la sua visione dei suoi lavori, inseriti in un percorso comunicativo sociale che ha l’intento di coinvolgere il lettore al di là delle parole, con sensazioni e ricordi che ci riportano ai grandi temi dell’essere e del vivere: la felicità, l’ amore, l’amicizia, la solitudine, comunicati attraverso versi liberi scaturiti dall’anima.

Più informazioni su